demonio modernista

https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/v/t1.0-9/1499647_722441797774890_460864883_n.png?oh=2ad8b67dd7b5f51fd40f851ebb38a0a1&oe=54BA9058&__gda__=1421677019_6c882b23c4b063328be1da843a93e6f6
c'è chi deve rappresentare la Chiesa a livello ufficiale, ma, a livello mistico ogni cristiano rappresenza la Chiesa, perché è il corpo mistico di Cristo!
Chi è stato quel demonio modernista, di un massone infiltrato, che ha detto:
 "la natura umana è buona!" per fare una super Chiesa: New AGE, che, tace di fronte al crimine usurocrazia rothschild di satanismo Bildenberg, mentre, la parola di Dio dice tutto il contrario..
STOP USURA BANCHE CENTALI SPA!
Cosa è la Natura DIVINA del Cristiano? Chi sa spiegarla?
in realtà è questa la apostasia che distruggerà la Chiesa!
perché la chiesa per 1960 anni ha detto "la natura umana, la carne, l'uomo vecchio non rigenerato dallo Spirito Santo, è cattiva, è corruzione e dannazione, ed ha bisogno di redenzione!"
ecco perché, è indispensabile il sacrificio di Cristo sulla Croce!
stop a questa super chiesa New Age, dove il motto è: un generico "vogliamoci bene!"
perché, non è in questo modo che, si può vincere fino al sangue la nostra battaglia contro il peccato!
Quindi dobbimo ritornare alla: "Imitazione di Cristo" ed al "metodo" del Catechismo di San Pio X, perché, mai nella storia la ignoranza cristiana è stata a questi livelli.
I politici, lobby GENDER, i Ricchi, i banchieri, i massoni, farisei, salafiti, devono andare quasi tutti all'inferno, e per invidia voglio portare all'inferno anche noi, insieme con loro

open letter a SVEZIA ] [ IL PROBLEMA è CHE, A TROPPE PERSONE DELL'ETA DI VATTIMO? è PROPRIO IL PENE CHE NON FUNZIONA PIù! ] [ quando un terrorista palestinese uccide, un isrAeliano, in tutti questi terribili, 66 anni, questo annulla il patto, contratto, accordo, con la Autorità Palestinese, e PA non può dire: "io non sono responsabile dei miei cittadini!" OPPURE, NOI DOBBIAMO DIRE CHE, TUTTE LE VITTIME DEL TERRORISMO, SONO MORTI INUTILMENTE, PERCHé IL SANGUE DEGLI EBREI è MERDA! e perché la LEGA ARABA, non potrà mai avere una sua responsabilità per il suo nazismo della Shariah, E CHE EBREI NON HANNO DIRITTO AD UNA PATRIA PERCHé DIO LI HA MALEDETTI!
ASSURDO: perché è questo che tu hai detto, di fatto! ASSURDO!
PER TUTTI GLI ACCORDI CHE, I PALESTINESI HANNO STRACCIATO ATTRAVERSO, IL TERRORISMO?
DA TEMPO, NESSUN PALESTINESE HA PIù DIRITTO DI RISIEDERE IN PALESTINA!
INFATTI, SE, NON VIENE RIMOSSA LA SHARIAH NAZI DALLA LEGA ARABA? PALESTINESI DEVONO TUTTI ESSERE DEPORTATI IN SIRIA!
E LO SCONTRO MILITARE CONTRO LA LEGA ARABA SI RENDERà INEVITABILE! OPPURE TU SI COME VATTIMO CHE DICE: "IO RINUNCIO AI MIEI DIRITTI GAY, IN 2 ORE, PUR DI DIVENTARE ISLAMICO! PRENDERE UN ARMA ED UCCIDERE ISRAELIANI! " E PERCHé, LO SAPPIAMO TUTTI COME L'ISLAM SA ACCAREZZARE BENE IL PENE: IN OGNI MODO! IL PROBLEMA è CHE, A TROPPE PERSONE DELL'ETA DI VATTIMO? è PROPRIO IL PENE CHE NON FUNZIONA PIù!
Antonio Ulix chi ci ha rubato la nostra: sovranità monetaria, cioè, le nostre migliori energie vitali?
 infatti, nel 1600 con la Fondazione della Spa Rothschild, Banca di Inghilterra, ne ha fatto di strada lui, il fariseo che uccise Gesù, verso, il regno di Satana!
Questa è la sinagoga di satana, la massoneria, che, ucciderà Israele, che pianifica ogni, guerra mondiale ed ogni Shoah, perché senza queste distruzioni un sistema usurrocratico crollerebbe, perché non è più in grado di uscire dalla recessione!
ma, tu non hai difficoltà a seguire qualche video di Giacinto Auriti in youtube!
Tu hai mai votato un Bildenberg?
allora, perché sono loro che ci comandano?
e perché con le nostre tasse noi dobbiamo pure, pagare le spese delle loro riunioni?

lettera aperta ai nazisti merkel mogherini bildenberg ] Mosca avverte: la Russia tutelerà i suoi cittadini in Transnistria. Il vice premier russo Dmitry Rogozin, che supervisiona l'industria della difesa del governo, ha affermato che la Russia adotterà tutte le misure per proteggere i suoi cittadini in Transnistria, se in Moldavia si ripeterà lo scenario ucraino. "Non serve fare supposizioni sul fatto che la Russia difenda o meno i propri cittadini. E' sicuro. Non serve mettere alla prova la nostra pazienza e forza,"- ha dichiarato Rogozin in un incontro con il presidente della Repubblica autonomista non riconosciuta della Transnistria Evgeny Shevchuk.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Mosca-avverte-la-Russia-tutelera-i-suoi-cittadini-in-Transnistria-4921/
La Russia da quest’anno produrrà in proprio il berillio. Entro la fine del 2014 la Russia riuscirà ad ottenere campioni di berillio di propria produzione. La tecnologia per la produzione di questo metallo di importanza strategica è stata sviluppata dagli scienziati del Politecnico di Tomsk e del Complesso Chimico Siberiano, membro della Società statale Rosatom. Il berillio è un metallo raro avente particolari proprietà fisiche e meccaniche, quindi trova applicazione in diversi campi. Attualmente le necessità di berillio della Russia vengono soddisfatte grazie alle importazioni. Più della metà dei depositi di metallo nel mondo si trovano in paesi come la Russia, il Brasile e l’Uganda. Ancora oggi viene estratto principalmente negli Stati Uniti, in Cina ed in Kazakistan, ha dichiarato l'analista della società Investkafe Zoya Korepanova: Una gran parte proviene dagli Stati Uniti. Pertanto, la Russia ha un grande potenziale nel settore minerario e nella produzione di berillio. La sua produzione permetterà alla Russia di diventare economicamente più indipendente. Quanto ad oggi, importiamo il metallo da altri Paesi, e non dagli Stati Uniti, e la Russia può essere meno soggetta a possibili sanzioni contro il metallo. Il principale produttore sono ancora gli Stati Uniti. Il berillio trova utilizzo nei reattori nucleari per i sommergibili e le navi di superficie, come strumento per l'attivazione di testate nucleari, nei componenti ottici di precisione, nei sistemi di guida inerziale, nelle apparecchiature satellitari. Inoltre, è indispensabile nell'industria nucleare. Oltre che negli elementi della struttura degli aerei, il berillio è utilizzato nell’industria del gas e del petrolio e nell’elettronica dei computer. Altre applicazioni includono la saldatura ad elettrodo, le apparecchiature elettriche e mediche, come ad esempio le macchine a raggi X. Negli ultimi anni, il consumo di berillio è aumentato nell’elettronica automobilistica anche in leghe di rame e berillio utilizzate per la distribuzione di energia elettrica e per il sistema di segnalazione delle macchine, dice Zoya Korepanova: Attualmente la Russia utilizza da 1 a 30 tonnellate l'anno di berillio, l'importo varia. In generale, l'industria ne ha grande bisogno. La disponibilità di risorse e lo sviluppo di giacimenti in Russia possono permettere di raggiungere una maggiore indipendenza economica dai paesi esportatori. Inoltre è un buon affare perché il prezzo del berillio è sufficientemente elevato ed è superiore al prezzo del titanio. La produzione di questo metallo può essere vantaggiosa in termini di esportazioni. Si stima che nel 2012 il consumo mondiale di berillio sia ammontato a 440 tonnellate. Circa la metà proviene dagli Stati Uniti. I grandi consumatori sono anche i Paesi dell'Unione Europea e del Pacific Rim (Asia e Pacifico), in particolare la Cina. Gli specialisti russi in futuro si baseranno sulle materie prime dei depositi di berillio di Ermakov in Buriazia. Vi è una crescente domanda di altri metalli rari come il gallio e il renio. Piccole aggiunte di gallio in una lega di duralluminio, per esempio, le conferiscono le caratteristiche di acciaio blindato, come ha recentemente commentato il Direttore dell'Amministrazione del Presidente russo Sergei Ivanov. La Russia finanzierà uno studio sulle possibili tecnologie per l'estrazione di renio da gas. Nella regione di Sakhalin uno dei vulcani dell’isola Iturup stia liberando renio, ma allo stato gassoso. Il programma federale per lo sviluppo delle isole Curili negli anni 2016-2025 prevede la ricerca e lo sviluppo in questione. Il renio e le sue leghe sono resistenti al calore e vengono utilizzati nella tecnologia spaziale e aerea, nella fabbricazione di dispositivi elettronici, ed i suoi composti sono usati come catalizzatori nel cracking del petrolio.
http://italian.ruvr.ru/2014_10_01/La-Russia-da-quest-anno-produrra-il-proprio-berillio-3229/
sarò bloccato per le prossime 24 ore! non posso più lavorare come commentatore politico! perché, io devo proteggermi dagli hacker della CIA! sorry ] ma a Re dell'Arabia Saudita Abdullah, io voglio dire: Caino ove è tuo fratello Abele?" 9 Allora il Signore disse a Caino: «Dov'è Abele, tuo fratello?». Egli rispose: «Non lo so. Sono forse il guardiano di mio fratello?». 10 Riprese: «Che hai fatto? La voce del sangue di tuo fratello grida a me dal suolo! 11 Ora sii maledetto lungi da quel suolo che per opera della tua mano ha bevuto il sangue di tuo fratello. 12 Quando lavorerai il suolo, esso non ti darà più i suoi prodotti: ramingo e fuggiasco sarai sulla terra». 13 Disse Caino al Signore: «Troppo grande è la mia colpa per ottenere perdono! MA ADESSO COME FARò, A RIPRENDERE LE COMUNICAZIONI DEL MIO CELLULARE? I MESSAGGI DEL MIO CELLULARE TIM, LI RICEVE LA CIA.. E NON SEMPRE, MI VENGONO REINDIRIZZATI!
Gruppo di contatto sull'Ucraina rileva progressi sulla de-escalation nel Donbass. ] [ Il gruppo di contatto, che comprende rappresentanti di Ucraina, OSCE e Russia, ha preso atto dei progressi relativi alla de-escalation nel Donbass. Lo ha riferito l'ufficio stampa dell'OSCE.
I partecipanti dell'incontro svoltosi il 2 ottobre a Kiev hanno tuttavia espresso preoccupazione per le continue violazioni del cessate il fuoco e degli accordi raggiunti in occasione dei negoziati di Minsk.
Il gruppo di contatto inoltre ha accolto con favore l'avvio dei lavori a Debalcevo (cittadina della regione di Donetsk) di un centro congiunto per il monitoraggio e il coordinamento delle questioni legate al cessate il fuoco.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_04/Gruppo-di-contatto-sullUcraina-rileva-progressi-sulla-de-escalation-nel-Donbass-8805/
Un'... Altro...


Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Petro Poroshenko è TOTALMENTE IMPAZZITO! NON C'è NULLA CHE PUò IMPEDIRE ALL'ESERCITO RUSSO. se volesse, DI DEVASTARE TUTTA LA EUROPA! ] [ Poroshenko: quasi ultimata costruzione linea difensiva in Ucraina orientale. Petro Poroshenko. La costruzione della prima e seconda linea di fortificazioni nella parte orientale dell'Ucraina è completata all'80%. Lo ha riferito il presidente Poroshenko durante la sua visita nella regione di Zhytomyr.
In precedenza aveva dichiarato che Kiev avrebbe costruito al confine con la Russia, se necessario, un moderno e complesso sistema di fortificazioni. In seguito il premier ucraino Yatsenyuk aveva annunciato la costruzione di un "vero e proprio confine con la Russia." Il progetto è stato chiamato "Stena" (“Muro”).
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_04/Poroshenko-quasi-ultimata-costruzione-linea-difensiva-in-Ucraina-orientale-1655/


Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
MY JHWH -- IO HO DECISO DI DARE UNA PATRIA A TUTTI GLI EBREI DEL MONDO! NON è GIUSTO CHE, ALCUNI DI LORO, DEVONO ANDARE IN GIRO, A FARE I SATANISTI FARISEI ILLUMINATI LUCIFERINI DEL TALUD!
https://www.youtube.com/user/merkelHitler/discussion


Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
open letter a SVEZIA ] [ IL PROBLEMA è CHE, A TROPPE PERSONE DELL'ETA DI VATTIMO? è PROPRIO IL PENE CHE NON FUNZIONA PIù! ] [ quando un terrorista palestinese uccide, un isrAeliano, in tutti questi terribili, 66 anni, questo annulla il patto, contratto, accordo, con la Autorità Palestinese, e PA non può dire: "io non sono responsabile dei miei cittadini!" OPPURE, NOI DOBBIAMO DIRE CHE, TUTTE LE VITTIME DEL TERRORISMO, SONO MORTI INUTILMENTE, PERCHé IL SANGUE DEGLI EBREI è MERDA! e perché la LEGA ARABA, non potrà mai avere una sua responsabilità per il suo nazismo della Shariah, E CHE EBREI NON HANNO DIRITTO AD UNA PATRIA PERCHé DIO LI HA MALEDETTI!
ASSURDO: perché è questo che tu hai detto, di fatto! ASSURDO!
PER TUTTI GLI ACCORDI CHE, I PALESTINESI HANNO STRACCIATO ATTRAVERSO, IL TERRORISMO?
DA TEMPO, NESSUN PALESTINESE HA PIù DIRITTO DI RISIEDERE IN PALESTINA!
INFATTI, SE, NON VIENE RIMOSSA LA SHARIAH NAZI DALLA LEGA ARABA? PALESTINESI DEVONO TUTTI ESSERE DEPORTATI IN SIRIA!
E LO SCONTRO MILITARE CONTRO LA LEGA ARABA SI RENDERà INEVITABILE! OPPURE TU SI COME VATTIMO CHE DICE: "IO RINUNCIO AI MIEI DIRITTI GAY, IN 2 ORE, PUR DI DIVENTARE ISLAMICO! PRENDERE UN ARMA ED UCCIDERE ISRAELIANI! " E PERCHé, LO SAPPIAMO TUTTI COME L'ISLAM SA ACCAREZZARE BENE IL PENE: IN OGNI MODO! IL PROBLEMA è CHE, A TROPPE PERSONE DELL'ETA DI VATTIMO? è PROPRIO IL PENE CHE NON FUNZIONA PIù!
Antonio Ulix chi ci ha rubato la nostra: sovranità monetaria, cioè, le nostre migliori energie vitali?
infatti, nel 1600 con la Fondazione della Spa Rothschild, Banca di Inghilterra, ne ha fatto di strada lui, il fariseo che uccise Gesù, verso, il regno di Satana!
Questa è la sinagoga di satana, la massoneria, che, ucciderà Israele, che pianifica ogni, guerra mondiale ed ogni Shoah, perché senza queste distruzioni un sistema usurrocratico crollerebbe, perché non è più in grado di uscire dalla recessione!
ma, tu non hai difficoltà a seguire qualche video di Giacinto Auriti in youtube!
Tu hai mai votato un Bildenberg?
allora, perché sono loro che ci comandano?
e perché con le nostre tasse noi dobbiamo pure, pagare le spese delle loro riunioni?

ACCOUNT GOOGLE --- GRAZIE PER AVERMI DETTO, CHE, IO ho cambiato la mia password a uniusrei33@gmail.com, con 18 ore di ritardo, io credo che, la CIA 322 Datagate 666, i cannibali, loro dovrebbero lasciare il mio numero TIM in pace!

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
il Giappone è pieno di satanisti pericolosi! TUTTI I DEMONI DELLA USUROCRAZIA MONDIALE, I MALEDETTI ROTHSCHILD FARISEI, E TUTTA LA RAZZA MELEFICA BILDENBERG! ] Il Giappone ritira l'invito a Putin a visitare Tokyo. Il Primo ministro giapponese Shinzo Abe ha ritirato l'invito al Presidente russo Vladimir Putin a visitare Tokyo per l’autunno di quest'anno, tuttavia il Premier giapponese spera di riuscire a negoziare con il capo di Stato russo a Pechino ai margini del vertice dell'APEC previsto per novembre. Le fonti del governo hanno riferito che il Giappone potrebbe riprogrammare la visita di Putin per la primavera dell'anno prossimo o al più tardi.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_23/Il-Giappone-ritira-linvito-a-Putin-a-visitare-Tokyo-3006/


Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
TUTTO IL SATANISMO DEGLI USA, COMPRESI I SACRIFICI UMANI SULL'ALTARE DI SATANA? SONO REPLICATI IN GIAPPONE, E PURTROPPO ANCHE, SE IN MINIMA PARTE, ANCHE, IN COREA DEL SUD!
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
anche UNIUS REI PENSA LE STESSE COSE! ED A ME, NON MI PAGA NESSUNO! MOSCA, 23 SET - In un'intervista a Rossiskaia Gazeta, quotidiano ufficiale del governo russo, il premio Oscar Oliver Stone ha preso le difese di Putin e della sua politica in Ucraina, accusando Usa e Nato di aver minacciato gli interessi geo-politici della Russia e disatteso le promesse fatte a Gorbaciov. Stone sta girando un film su Snowden, l'ex talpa del Datagate e un documentario sull'Ucraina.A suo avviso, la crisi in Ucraina è frutto della strategia della Nato che tenta di avvicinarsi alle frontiere russe.
satana -- mi dispiace, ma, tutto quello che, io chiedo? io non lo chiedo per me stesso! e quindi, non mi può essere rifiutato, perché, io lo chiedo in nome della Giustizia: soltanto!
https://www.youtube.com/user/merkelHitler/discussion
Fabio Dell'Acqua · Top Commentator
Semplicemente una persona che capisce quello che accade e stigmatizza i responsabili per quello che è successo . Putin difende il suo spazio di influenza e la Russia . Immaginate se qualcuno andasse a fare il bullo nelle vicinanze degli USA cosa succederebbe . Poi durante l'era Yeltsin è successo di tutto,la Russia stava per essere depredata totalmente delle sue risorse e spezzettata in stati satelliti . E' un bene per l'umanità che Putin sia arrivato e oltre tutto sostiene il cristianesimo come simbolo della famiglia ritrovata,distrutta nell'era sovietica da Stalin,nel quale Putin ha vissuto ma non ci hanno vissuto invece i vari Obama,Kerry,Cameron che,della storia sovietica credo abbiano letto solo qualche libro scritto da americani di parte .
Account Microsoft Accedi [ Immetti il codice di sicurezza ] Se ******8054 corrisponde alle ultime 4 cifre del numero di telefono del tuo account, ti invieremo un codice. ] no, il mio codice lo ha ricevuto la CIA, ed a me non è giunto!
===================
*** Uninterruptible Power Light-A New Type Emergency Light 24/09/14 [ spam CIA spam phishing
CIA ruba my cell TIM 22/09/14 [ mio documento ] Account Microsoft Accedi [ Immetti il codice di sicurezza ] Se ******8054 corrisponde alle ultime 4 cifre del numero di telefono del tuo account, ti invieremo un codice. ] no, il mio codice lo ha ricevuto la CIA, ed a me non è giunto!
*** Per la tua protezione, e necessario verificare questo messaggio 21/09/14 [ spam CIA spam phishing
=======================
BUSH 322 SATANA ROTHSCHILD BILDENBERG, SINAGOGA TALMUD, SISTEMA MASSONICO -- [ I PIù GRANDI MAESTRI DI INGEGNERIA SOCIALE DELLA STORIA: NWO ] -- ma, NON è UNO SPRECO AVERE SPESO TANTI SOLDI INUTILI PER GLI ARMAMENTI? PERCHé NON FACCIAMO IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA NAZI SHARIAH, CHE, HA PROGETTATO DI FARE IL NOSTRO GENOCIDIO SHARIAH CALIFFATO UMMAH MECCA, ALLAH AKBAR: MORTE A TUTTI GLI INFEDELI, BLASFEMIA APOSTASIA PEDOFILIA POLIGAMIA? CONTRO QUALE NAZISMO SENZA ASSOLUTA RECIPROCITà, SENZA NESSUNA LIBERTà DI RELIGIONE, VOI CI AVETE MANDATO IN ROTTA DI COLLISIONE? VOI AVETE PERMESSO CHE FOSSERO STERMINATI TUTTI I CRISTIANI: IN: AFRICA, KOSOVO, MEDIO-ORIENTE, ADESSO ANDATE, PURE, A RACCOGLIERE I VOSTRI FRUTTI INFERNALI! VOI FATE SPARIRE L'ISLAM DAL PIANETA! PERCHé CERTO, VOI POTRETE PERDERE TUTTI I CRISTIANI, VOI POTRETE PERDERE TUTTI GLI EBREI, ED ISRAELE.. MA, VOI NON POTRETE MAI PERDERE LA VOSTRA CIVILTà DEL BUCO DEL CULO! ] Stoltenberg: la NATO non cerca lo scontro con la Russia. La NATO non ha la voglia di avventurarsi in un confronto con la Russia, ha dichiarato il nuovo segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, che ha assunto oggi la guida dell'Alleanza Atlantica. "Non vedo alcuna contraddizione tra una forte NATO e i nostri continui sforzi per costruire un rapporto costruttivo con la Russia. Solo una forte NATO può costruire un tali rapporti per il bene della stabilità euro-atlantica,"- ha detto Stoltenberg. http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Stoltenberg-la-NATO-non-cerca-lo-scontro-con-la-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/discussion
187AUDIOHOSTEM -- si lo so, il tuo satana è un frocio passivo!
================================
BUSH 322 SATAN ROTHSCHILD BILDENBERG, SYNAGOGUE TALMUD, MASONIC SYSTEM--[ open letter: to the greatest masters of SOCIAL ENGINEERING in HISTORY: 322 Kerry, Obama Gender, NWO] --but, it is not WASTEFUL to HAVE SPENT LOTS of UNNECESSARY MONEY, for all this ARMAMENTS? Why, you DO not make GENOCIDE, to all the GENOCIDE, of all: ARAB LEAGUE, NAZI SHARIAH, that they Which PLANNED To DO OUR SHARIAH CALIPHATE UMMAH GENOCIDE MECCA, ALLAH AKBAR: Death To All Infidels, BLASPHEMY, APOSTASY PEDOPHILIA POLYGAMY? AGAINST WHOM, is NAZISM Without ABSOLUTE Reciprocity: of: all ONU HAPPY DHIMMI christians martyrs shariah slaves. Happy: NO Freedom Of Religion! why, YOU HAVE SENT US: On A COLLISION COURSE: against this crazy Mohammed? YOU HAVE ALLOWED, THAT, WERE EXTERMINATED ALL CHRISTIANS: IN: AFRICA, KOSOVO, THE MIDDLE EAST, Nigeria, ecc.. NOW, you can gone, AS WELL, TO COLLECT YOUR INFERNAL FRUITS! YOU will DISAPPEAR, destroy ISLAM FROM all THE PLANET, into your all worldwide: your satana New Age! Because Of COURSE, You Can LOSE All Christians, You Can LOSE ALL The JEWS And Israel. BUT, YOU WON'T BE ABLE To EVER LOSE Your Civilization Of ass, at your ASSHOLE: gender your dirty! ] Stoltenberg: NATO is not seeking confrontation with Russia. NATO has no desire to venture into a confrontation with Russia, said the new NATO Secretary General Jens Stoltenberg, who took over the leadership of the Atlantic Alliance. "I don't see any contradiction between a strong NATO and our continuing efforts to build a constructive relationship with Russia. Only a strong NATO can build such relationships for the sake of euro-Atlantic stability, "Stoltenberg said. http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Stoltenberg-la-NATO-non-cerca-lo-scontro-con-la-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/discussion
187AUDIOHOSTEM-- you know, your adversary god owl: Satan: is a fag passive! AAAAaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah
===================
بوش 322 الشيطان روتشيلد بيلدينبيرج، كنيس التلمود، نظام ماسوني-[رسالة مفتوحة: إلى أعظم درجة الماجستير من الهندسة الاجتماعية في التاريخ: 322 كيري، أوباما الجنس، جمعية البحث العلمي الهولندية]-، ولكن ليس من واستيفول إلى "قد أنفقت الكثير" من "المال لا لزوم لها"، لكل هذه الأسلحة؟ لماذا، لا تجعل الإبادة الجماعية، إلى جميع الإبادة الجماعية، لكل: جامعة الدول العربية, النازية الشريعة الإسلامية, هي التي خططت للقيام لدينا الشريعة الإسلامية الخلافة الأمة الإبادة الجماعية مكة، "الله أكبر": الموت لجميع الكفار، التجديف، "الردة استغلال الأطفال جنسياً تعدد الزوجات"؟ ضد بعضهم، هو "النازية المطلقة دون" المعاملة بالمثل: من: جميع المسيحيين يفته سعيدة ONU الشهداء العبيد الشريعة. سعيد: لا توجد حرية للدين! لماذا، وقد أرسل لنا: على مسار تصادم A: ضد هذا Mohammed مجنون؟ كنت "قد سمحت"، التي، "كانت إبادة جميع المسيحيين": في: أفريقيا، وكوسوفو، والشرق الأوسط، ونيجيريا، ecc... الآن، يمكن أن ذهبت، كذلك، "لجمع الخاصة بك الجهنمية الفواكه"! كنت سوف تختفي، تدمير "الإسلام من" كل كوكب الأرض، في الخاص بك في كل العالم: الخاص بك ستانى العصر الجديد! بالطبع، يمكن أن تفقد جميع المسيحيين، يمكن أن تفقد جميع اليهود وإسرائيل. ولكن، "أنت لن تكون قادرة على تفقد أي وقت مضى الخاص بك الحضارة من" الحمار، في الخاص بك الأحمق: نوع الجنس الخاص بك القذرة! [ستولتنبرغ: منظمة حلف شمال الأطلسي لا تسعى المواجهة مع روسيا. منظمة حلف شمال الأطلسي لديه أي رغبة في الدخول في مواجهة مع روسيا، قال الأمين العام لمنظمة حلف شمال الأطلسي الجديد ينس ستولتنبرغ، الذي تولي قيادة "حلف شمال الأطلسي". "لا أرى أي تناقض بين حلف شمال الأطلسي قوية وجهودنا المستمرة بناء علاقة بناءة مع روسيا. حلف شمال الأطلسي قوية فقط يمكن بناء هذه العلاقات من أجل الاستقرار الأوروبي-الأطلسي، ستولتنبرغ قال ". http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Stoltenberg-la-NATO-non-cerca-lo-scontro-con-la-Russia-1047/
لورينزوجهوه أونيوسري
https://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/discussion
187AUDIOHOSTEM-تعلمون، الخاص بك البومه عدو الله: الشيطان: كدح السلبي!
布 希 322 撒旦羅斯柴爾德 BILDENBERG,猶太教塔木德共濟會系統 — — [公開信: 對社交工程史上最偉大的大師: 322 克裡,奧巴馬性別 NWO] — — 但它不是浪費不必要的錢,對此所有的軍備已經花了很多嗎?為什麼,你不做滅絕種族罪、 滅絕種族罪的所有: 阿拉伯國家聯盟,納粹伊斯蘭教法,他們計畫做我們伊斯蘭教哈裡發伊斯蘭世界種族滅絕的麥加,真主至大: 死到所有異教徒,褻瀆,叛教戀童癖一夫多妻嗎?誰是納粹主義沒有絕對互惠的打擊: 的: 所有的 ONU 快樂迪米基督徒烈士伊斯蘭教的奴隸。快樂: 沒有宗教自由 !為什麼,您送了我們: 對碰撞課程: 反對這個瘋狂的 Mohammed 嗎?你已經允許,那,是消滅所有的基督徒: 在: 非洲、 科索沃、 中東地區、 奈及利亞、 ecc。現在,你可以走,以及對收集您地獄水果 !你將會消失,進入你所有全球摧毀伊斯蘭教從地球上所有: 你桑塔納新時代 !當然,因為你會失去所有的基督徒,你可以失去所有的猶太人和以色列。但是,你不會是能到永遠失去你文明的屁股,在你屁眼: 性別你髒 !] 斯托爾滕貝格: 北約不尋求與俄羅斯的對抗。北約不願冒險進入俄羅斯,面對新的北約秘書長延斯 · 斯托爾滕貝格,接手大西洋聯盟的領導說。"我沒有看到任何一個強大的北約和我們繼續努力建立建設性的關係,與俄羅斯之間的矛盾。只有一個強大的北約能建立 這種關係歐洲-大西洋的穩定,斯托爾滕貝格說。HTTP://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01 /Stoltenberg-la-NATO-non-cerca-lo-scontro-con-la-Russia-1047/
UniusREI lorenzojhwh
HTTPs://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/discussion
187AUDIOHOSTEM — — 你知道,你的對手神貓頭鷹: 撒旦: 是被動的 fag !
בוש 322 השטן רוטשילד BILDENBERG, בית הכנסת תלמוד, הבונים החופשיים מערכת-[מכתב פתוח: את המאסטרים הגדולים של הנדסה חברתית בהיסטוריה: 322 קרי, אובמה מגדר, בתחרות]..--אבל זה לא בזבזני יש בילה הרבה כסף מיותר, עבור כל החימוש הזה? ? למה, אתה אין לבצע רצח עם, כל רצח העם, של כל: הליגה הערבית, SHARIAH הנאצית, אשר תכנן שכך יהיה שלנו SHARIAH הח'ליפות האומה רצח עם מכה, אללה אכבר: מוות על כל הכופרים, חילול השם, והעונש פדופיליה הפוליגמיה? AGAINST מי, יחסי גומלין הנאציזם ללא מוחלט: של: כל הנוצרים ONU שמח ד'ימי חללי shariah עבדים. מאושר: אין חופש דת! ? למה, אתה שלחו לנו: על מסלול התנגשות A: נגד Mohammed המטורף הזה? לך מותר, זה, היו הושמדו כל הנוצרים: ב: אפריקה, קוסובו, המזרח התיכון, ניגריה, ecc. עכשיו, אתה יכול, גם נעלמה, כדי לאסוף את תופת פירות! אתה ייעלם, משמיד האסלאם כל הפלנטה לתוך שלך ברחבי כל העולם: satana את העידן החדש! כי, כמובן, אתה יכול לאבד כל הנוצרים, אתה יכול לאבד כל היהודים וישראל. אבל, אתה לא תהיה מסוגל כדי לא לאבד את התרבות של התחת, על התחת שלך: מגדר מלוכלך שלך! ] סטולטנברג: נאט ו לא מחפש עימות עם רוסיה. נאט ו שום רצון להסתכן לעימות עם רוסיה, אמר חדש המזכיר הכללי של נאט"ו ינס סטולטנברג, שהשתלטו על ההנהגה של ברית האטלנטית. "אני לא רואה סתירה בין נאט ו חזק ממאמציה לבנות יחסים בונה עם רוסיה. רק חזק נאט ו יכול לבנות מערכות יחסים כאלה למען יציבות היורו-אטלנטי, סטולטנברג אמר". http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Stoltenberg-la-NATO-non-cerca-lo-scontro-con-la-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/discussion
187AUDIOHOSTEM--אתה יודע, הינשוף אלוהים ליריב שלך: השטן: הוא הומו פסיבית!
BUSH 322 SATAN ROTHSCHILD BILDENBERG, SYNAGOGUE TALMUD, système maçonnique--[lettre ouverte : pour les plus grands maîtres d'ingénierie sociale dans l'histoire : 322 Kerry, Obama sexe, NWO]--mais il n'est pas GASPILLEUSES d'avoir dépensé beaucoup d'argent inutiles, pour tout cet armement ? Pourquoi, vous ne faites pas de génocide, tous au génocide, d'abord : la Ligue arabe, charia nazie, qu'ils qui a prévu de faire notre la Mecque génocide de l'Oumma califat charia, ALLAH AKBAR : mort à tous les infidèles, BLASPHÈME, apostasie pédophilie la polygamie ? CONTRE lesquels, nazisme sans absolue réciprocité : de : les martyrs de tous les chrétiens de l'ONU DHIMMI heureux esclaves de la charia. Heureux : Pas de liberté de Religion ! Pourquoi, vous nous avez envoyé : sur une trajectoire de COLLISION : contre ce fou Mohammed ? VOUS avez autorisé, qui, ont été EXTERMINÉS tous les chrétiens: IN: Afrique, au KOSOVO, le Moyen-Orient, Nigeria, ecc... MAINTENANT, vous pouvez allé, ainsi, à recueillir votre INFERNAL FRUITS ! Tu DISPARAÎTRAS, détruire l'ISLAM de toute la planète, dans votre monde tout entier : votre satana New Age ! Parce que bien sûr, vous pouvez perdre tous les chrétiens, vous pouvez perdre tous les Juifs et Israël. MAIS, vous ne sera pas en mesure de jamais perdre votre civilisation du cul, dans ton cul : sexe votre sale ! ] Stoltenberg : L'OTAN ne cherche pas la confrontation avec la Russie. L'OTAN n'a aucune envie de s'aventurer dans une confrontation avec la Russie, a déclaré le nouveau Secrétaire général de l'OTAN Jens Stoltenberg, qui a pris la direction de l'Alliance Atlantique. "Je ne vois pas de contradiction entre une OTAN forte et nos efforts constants pour bâtir une relation constructive avec la Russie. Seulement une OTAN forte peut construire ces relations dans un souci de stabilité euro-atlantique, a déclaré Stoltenberg. http://Italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Stoltenberg-la-NATO-non-cerca-Lo-scontro-con-la-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/discussion
187AUDIOHOSTEM--vous savez, votre hibou de Dieu adversaire : Satan : est un pédé passif !
ブッ シュ 322 サタン ロスチャイルド BILDENBERG、シナゴーグ タルムード フリーメーソン システム--[公開書簡: ソーシャル エンジニア リングの歴史の偉大な巨匠に: NWO オバマ性別 322 ケリー]--がある過ごした不必要なお金がたくさん、このすべての軍備のために無駄なではないですか?なぜ、ないする集団虐殺、すべての大量虐殺、すべ て: アラブ連盟、ナチス シャリア、ことをする予定では私たちシャリア カリフ UMMAH 虐殺メッカ アッラー ・ アクバル: 死をすべて不信心者は、神への冒とく、背教の小児性愛の一夫多妻制ですか?人は絶対なしナチズム互恵主義に対する: の: すべての ONU 幸せ DHIMMI クリスチャン殉教者シャリア奴隷。幸せ: 信仰の自由 !なぜ、あなたは私たちを送信した: A 衝突コース上: このクレイジー Mohammed に対してですか?許可されている場合、それが根絶されるすべてのキリスト教徒: IN: アフリカ, コソボ, 中東, ナイジェリア, ecc.今、あなたは行って、同様を収集あなた地獄フルーツ !おまえは消え去る、全世界にイスラム教すべての惑星からを破壊する: あなた satana 新時代 !もちろん、すべてのキリスト教徒を失うことができる、すべてのユダヤ人とイスラエル共和国に失うことができます。しかし、あなた won't することができますを失うあなたの文明のお尻、あなたの嫌いな人に: ジェンダーの汚れた !】 · ストルテンベルグ: NATO はロシアとの対決を求めていません。NATO は、ロシアとの対立にベンチャー企業への欲求を持たない、新 NATO 事務総長イェンス · ストルテンベルグ、大西洋同盟のリーダーシップを引き継いだ人は言った。"強い NATO とロシアと建設的な関係を構築する努力を続ける矛盾を表示されません。のみ強い NATO ユーロ アトランティック安定のためにそのような関係を構築することができます、"· ストルテンベルグと述べた。http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Stoltenberg-la-NATO- non-cerca-lo-scontro-con-la-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/discussion
187AUDIOHOSTEM - あなたが知っているあなたの敵の神のフクロウ: 悪魔: は受動的で、たばこを吸う !
ΜΠΟΥΣ 322 ΣΑΤΑΝΆ ROTHSCHILD BILDENBERG, ΣΥΝΑΓΩΓΉ ΤΑΛΜΟΎΔ, ΜΑΣΟΝΙΚΌΣ σύστημα--[ανοικτή επιστολή: να τις μεγαλύτερες πλοίαρχοι της ΚΟΙΝΩΝΙΚΉΣ ΜΗΧΑΝΙΚΉΣ στην ιστορία: 322 Kerry, Obama φύλο, NWO]--αλλά, δεν είναι ΆΧΡΗΣΤΕΣ, να έχουν ΠΕΡΆΣΕΙ πολλά ΠΕΡΙΤΤΆ χρήματα, για όλα τα εξοπλισμών αυτό; Γιατί, δεν κάνετε ΓΕΝΟΚΤΟΝΊΑ, όλα τη γενοκτονία, όλων: ΑΡΑΒΙΚΌΣ ΣΎΝΔΕΣΜΟΣ, ναζιστική SHARIAH, ότι η οποία προβλέπεται να κάνουν ΜΑΣ SHARIAH ΧΑΛΙΦΆΤΟΥ UMMAH ΓΕΝΟΚΤΟΝΊΑ ΜΈΚΚΑ, ΑΛΛΆΧ ΑΚΜΠΆΡ: ΑΠΟΣΤΑΣΊΑ θάνατο να όλα απίστους, ΒΛΑΣΦΗΜΊΑ, ΠΑΙΔΟΦΙΛΊΑ ΠΟΛΥΓΑΜΊΑ; ΚΑΤΆ τους ΟΠΟΊΟΥΣ, είναι ο ΝΑΖΙΣΜΌΣ χωρίς απόλυτη αμοιβαιότητα: της: όλοι οι Χριστιανοί ONU ΕΥΤΥΧΉΣ ΝΤΊΜΙ μαρτύρων shariah σκλάβοι. Ευτυχής: Δεν απολαύουν θρησκευτικής ελευθερίας! γιατί, που ΜΑΣ ΈΣΤΕΙΛΕ: σε πορεία ΣΎΓΚΡΟΥΣΗΣ A: ενάντια σε αυτό το τρελό Mohammed; ΣΑΣ έχουν τη δυνατότητα, ότι, ήταν ΕΞΟΛΌΘΡΕΥΣΑΝ ΌΛΟΥΣ τους ΧΡΙΣΤΙΑΝΟΎΣ: IN: Αφρική, Κοσσυφοπέδιο, η Μέση Ανατολή, Νιγηρία, ΕΚΚ... ΤΏΡΑ, μπορεί να πάει, ΕΠΊΣΗΣ, να συλλέγουν ΣΑΣ ΚΑΤΑΧΘΌΝΙΟΣ φρούτα! ΣΑΣ θα ΕΞΑΦΑΝΙΣΤΟΎΝ, καταστρέψει ΙΣΛΆΜ από όλο τον πλανήτη, σε σας όλα σε όλο τον κόσμο: σας σατανᾶ νέα εποχή! Επειδή, φυσικά, μπορείτε να ΧΆΣΕΤΕ όλους τους Χριστιανούς, μπορείτε να ΧΆΣΕΤΕ ΌΛΟΥΣ τους ΕΒΡΑΊΟΥΣ και το Ισραήλ. ΑΛΛΆ, ΕΣΕΊΣ δεν θα είστε σε θέση να ΧΆΣΕΤΕ ποτέ σας πολιτισμού της κώλο, στο ΜΑΛΆΚΑ σας: το φύλο σας βρώμικα! ] Στόλτενμπεργκ: Το ΝΑΤΟ δεν επιδιώκει αντιπαράθεσης με τη Ρωσία. ΝΑΤΟ δεν έχει καμία πρόθεση να εμπλακούν σε μια αντιπαράθεση με τη Ρωσία, δήλωσε ο νέος Γενικός Γραμματέας του ΝΑΤΟ Γενς Στόλτενμπεργκ, που ανέλαβε την ηγεσία της Ατλαντικής Συμμαχίας. "Δεν βλέπω αντίφαση ένα ισχυρό ΝΑΤΟ και των συνεχών προσπαθειών μας για να οικοδομήσουμε μια εποικοδομητική σχέση με τη Ρωσία. Μόνο ένα ισχυρό ΝΑΤΟ μπορεί να χτίσει τέτοιες σχέσεις για χάρη της ευρω-ατλαντικής σταθερότητας, "Στόλτενμπεργκ είπε. http://Italian.ruvr.ru/News/2014_10_01/Stoltenberg-La-NATO-non-CERCA-Lo-scontro-con-La-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.YouTube.com/user/BrotherhoodUniversal/Discussion
187AUDIOHOSTEM--γνωρίζετε, σας αντίπαλος ο Θεός κουκουβάγια: ο Σατανάς: είναι μια fag παθητική!
बुश 322 शैतान ROTHSCHILD BILDENBERG, आराधनालय TALMUD, MASONIC प्रणाली-[खुला पत्र: इतिहास में सामाजिक इंजीनियरिंग की सबसे बड़ी परास्नातक करने के लिए: 322 केरी, ओबामा लिंग, NWO]- लेकिन, यह अनावश्यक पैसा, इस सभी हथियारों के लिए की बहुत खर्च किया है करने के लिए WASTEFUL नहीं है? क्यों, आप नहीं बना नरसंहार, करने के लिए सभी सब के नरसंहार,: अरब लीग, नाजी शरीयत, कि वे जो करने की योजना बनाई हमारे शरिया खलीफा उम्मा नरसंहार मक्का, अल्लाह अकबर नहीं: मौत के लिए सभी काफिरों, निन्दा, स्वधर्म त्याग PEDOPHILIA बहुविवाह? जिनके बिना निरपेक्ष फ़ासिज़्म पारस्परिकता है खिलाफ: के: ONU खुश DHIMMI ईसाइयों के सभी शहीदों शरिया दास। खुश: धर्म की कोई स्वतंत्रता! क्यों, तुम हमें भेजा है: A टकराव की राह पर: इस पागल Mohammed के खिलाफ? आप की अनुमति दी है, कि, सभी ईसाई EXTERMINATED थे: में: अफ्रीका, कोसोवो, मध्य पूर्व, नाइजीरिया, ecc... अब आप कर सकते हैं गए, साथ ही, को इकट्ठा आपका राक्षसी फल! आप गायब हो जाएगा, इस्लाम से सभी ग्रह, अपनी सभी में दुनिया भर में नष्ट कर: आपके satana नई आयु! कोर्स, क्योंकि आप सभी ईसाई खो सकते हैं, आप सभी यहूदियों और इजरायल खो सकते हैं। लेकिन, तुम अभ्यस्त होने में सक्षम करने के लिए खोना कभी आपका सभ्यता का गधा, अपने गधे पर: अपने गंदे लिंग! ] Stoltenberg: नाटो रूस के साथ टकराव की मांग नहीं है। नई नाटो महासचिव Jens जो अटलांटिक गठबंधन के नेतृत्व पर लगा Stoltenberg, रूस, के साथ एक टकराव में उद्यम करने के लिए कोई इच्छा नाटो ने कहा। "मुझे कोई विरोधाभास एक मजबूत नाटो और रूस के साथ एक रचनात्मक संबंधों का निर्माण करने के लिए हमारे सतत प्रयासों के बीच देख नहीं है। केवल एक मजबूत नाटो यूरो अटलांटिक स्थिरता खातिर ऐसे रिश्तों का निर्माण कर सकते हैं, "Stoltenberg ने कहा। http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Stoltenberg-la-NATO-non-cerca-lo-scontro-con-la-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/discussion
187AUDIOHOSTEM - तुम्हें पता है, अपने विरोधी भगवान उल्लू: शैतान: एक परिश्रमी निष्क्रिय है!
BUSH 322 Iblis ROTHSCHILD BILDENBERG, SINAGOGA TALMUD, Masonik sistem--[Surat terbuka: untuk masters terbesar rekayasa sosial dalam sejarah: 322 Kerry, Obama Gender, NWO]--tetapi, tidak WASTEFUL telah menghabiskan banyak uang yang tidak perlu, untuk semua persenjataan ini? Mengapa, Anda tidak membuat GENOSIDA, Semua genosida, dari semua: Liga ARAB, NAZI Syariah, bahwa mereka yang merencanakan untuk melakukan kami Syariah Khilafah ummat GENOSIDA MEKKAH, ALLAH AKBAR: kematian untuk semua orang kafir HUJAT, KEMURTADAN PEDOFILIA POLIGAMI? AGAINST siapa, adalah timbal-balik NAZISME tanpa mutlak: dari: semua orang Kristen ONU bahagia batasan martir Syariah budak. Bahagia: Ada kebebasan agama! Mengapa, Anda telah MENGIRIMKAN kami: pada COLLISION COURSE: melawan Mohammed ini gila? Anda telah memungkinkan, itu, telah dihapuskan semua orang Kristen: IN: Afrika, KOSOVO, Timur Tengah, Nigeria, ecc. Sekarang, Anda dapat pergi, juga, untuk mengumpulkan Anda INFERNAL buah-buahan! Anda akan hilang, menghancurkan ISLAM dari semua PLANET, ke semua di seluruh dunia: Anda satana New Age! Karena tentu saja, Anda dapat kehilangan semua orang Kristen, Anda dapat kehilangan semua orang Yahudi dan Israel. Namun, Anda tidak akan dapat untuk pernah kehilangan Anda peradaban dari pantat, di bajingan Anda: jenis kelamin Anda kotor! ] Stoltenberg: NATO tidak mencari konfrontasi dengan Rusia. NATO tidak memiliki keinginan untuk menjelajah ke konfrontasi dengan Rusia, kata baru Sekretaris Jenderal NATO Jens Stoltenberg, yang mengambil alih kepemimpinan aliansi Atlantik. "Saya tidak melihat pertentangan antara NATO kuat dan upaya berkelanjutan kami untuk membangun hubungan yang konstruktif dengan Rusia. Hanya kuat NATO dapat membangun hubungan semacam itu demi stabilitas euro-Atlantik, "Stoltenberg kata. http://Italian.ruvr.ru/News/2014_10_01/Stoltenberg-La-NATO-non-CERCA-Lo-scontro-con-La-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.youtube.com/user/BrotherhoodUniversal/Discussion
187AUDIOHOSTEM--yang Anda tahu, Anda musuh Allah owl: setan: adalah homo pasif!
Буш 322 сатана РОТШИЛЬД BILDENBERG, синагога ТАЛМУД, МАСОНСКИЕ системы--[открытое письмо: для величайших мастеров социальной инженерии в истории: 322 Керри, Obama пола, NWO]--но это не РАСТОЧИТЕЛЬНОЕ чтобы иметь провел много ненужных денег, для всех это вооружений? Почему, вы не делают геноцид, геноцид, всего: Лиги арабских государств, НАЦИСТСКОЙ ШАРИАТА, что они, которые ПЛАНИРОВАЛИ сделать наш шариат ХАЛИФАТА УММЫ геноцида МЕККУ, Аллах Акбар: смерть для всех иноверцев, БОГОХУЛЬСТВО, ОТСТУПНИЧЕСТВО ПЕДОФИЛИИ ПОЛИГАМИИ? ПРОТИВ кого, нацизм без абсолютной взаимности: из: все христиане счастливы ЗИММИ ОНУ мучеников шариата рабов. Счастливы: Не свобода религии! Почему, вы ПРИСЛАЛИ нам: на ВСТРЕЧНЫХ курсах: против этой сумасшедшей Mohammed? Вы ПОЗВОЛИЛИ, что были УНИЧТОЖЕНЫ все христиане: IN: Африка, Косово, Ближний Восток, Нигерия, ecc... Теперь вы можете пошел, а также, чтобы собрать ваш АДСКИЙ фрукты! Вы исчезнет, уничтожить ислам от всей планеты, в ваши все во всем мире: ваш сатане New Age! Потому что, конечно вы можете потерять все христиане, вы можете потерять все ЕВРЕИ и Израиль. НО, вы не быть может когда-либо потерять Your цивилизации в задницу, на ваш МУДАК: гендерные ваши грязные! ] Столтенберг: НАТО не ищет конфронтации с Россией. У НАТО нет желания углубляться в конфронтацию с Россией, заявил новый Генеральный секретарь НАТО Йенс Столтенберг, который взял на себя руководство Североатлантического альянса. «Я не вижу никакого противоречия между сильной НАТО и наших постоянных усилий по налаживанию конструктивных отношений с Россией. Только сильной НАТО можно построить такие отношения ради стабильности Евро Атлантического,» сказал Столтенберг. http://Italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Stoltenberg-La-NATO-non-Cerca-Lo-Scontro-Con-La-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
HTTPS://www.YouTube.com/user/BrotherhoodUniversal/Discussion
187AUDIOHOSTEM--вы знаете, ваш противник Бога сова: сатана: это педик пассивный!
¿Bush 322 Satanás ROTHSCHILD BILDENBERG, sinagoga TALMUD, MASONIC sistema--[carta abierta: a los grandes maestros de la ingeniería SOCIAL en la historia: 322 Kerry, Obama género, NWO]... pero, no es devastador que han gastado mucho dinero innecesario, por todo este armamento? ¿Por qué no haces genocidio, todos al genocidio, de todo: Liga Árabe, islámica NAZI, que PLANEABA hacer nuestra ley CHERÁMICA califato UMMAH genocidio Meca, ALLAH AKBAR: muerte a todos los infieles, blasfemia, apostasía pedofilia la poligamia? CONTRA quién, el nazismo sin absoluta reciprocidad: de: todos los cristianos DHIMMI feliz ONU mártires esclavos de la ley cherámica. Feliz: Hay libertad de religión. ¿por qué nos has enviado: en un curso de colisión: contra este loco Mohammed? LE han permitido, que fueron exterminados todos cristianos: En: África, KOSOVO, el Medio Oriente, Nigeria, ecc... Ahora, puede fue, también, a recoger su INFERNAL frutas! Usted va a desaparecer, destruir el ISLAM de todo el planeta, en su todo en todo el mundo: su nueva edad satana! Porque claro, usted puede perder todos los cristianos, puedes perder todos los judíos e Israel. Sin embargo, usted no será capaz para nunca perder su civilización del culo, en tu culo: género tu sucio! ] Stoltenberg: La OTAN no busca confrontación con Rusia. La OTAN no tiene ningún deseo de aventurarse en una confrontación con Rusia, dijo el nuevo Secretario General de la OTAN Jens Stoltenberg, quien asumió el liderazgo de la Alianza Atlántica. "No veo ninguna contradicción entre una OTAN fuerte y nuestros continuos esfuerzos para construir una relación constructiva con Rusia. Sólo una OTAN fuerte puede construir tales relaciones en aras de la estabilidad euroatlántica, Stoltenberg dijo. http://Italian.ruvr.ru/News/2014_10_01/Stoltenberg-la-nato-non-cerca-lo-scontro-con-la-Russia-1047/
lorenzojhwh UniusREI
https://www.youtube.com/User/BrotherhoodUniversal/Discussion
187AUDIOHOSTEM--ya sabes, el búho de Dios adversario: Satanás: es un marica pasiva!
BUSH 322 SATAN ROTHSCHILD BILDENBERG, Synagoge TALMUD, Freimaurer SYSTEM--[offener Brief: an die größten Meister des SOCIAL ENGINEERING in der Geschichte: 322 Kerry, Obama Geschlecht, NWO]-- aber es ist nicht VERSCHWENDERISCH zu haben verbrachte viel UNNÖTIGES Geld für diese Rüstung? Warum, Sie machen nicht Völkermord, auf den Völkermord aller: Arabische Liga, NAZI SHARIAH, dass sie die geplante tun unsere SHARIAH KALIFAT UMMAH Völkermord Mekka, ALLAH AKBAR: Tod an alle Ungläubigen, Blasphemie, ABTRÜNNIGKEIT PÄDOPHILIE POLYGAMIE? FÜR den NATIONALSOZIALISMUS ohne ABSOLUTE Gegenseitigkeit ist: von: alle ONU glücklich DHIMMI Christen Märtyrer Shariah Sklaven. Glücklich: Keine Freiheit der Religion! Warum haben SIE uns geschickt: auf A COLLISION COURSE: gegen diese verrückte Mohammed? SIE haben zugelassen, dass, wurden alle Christen AUSGEROTTET: IN: KOSOVO, Nigeria, den mittleren Osten, Afrika, Ecc... Nun, Sie können gegangen, als auch zu sammeln IHRE HÖLLISCHEN Früchte! SIE werden verschwinden, ISLAM von den Planeten, in Ihrer ganzen weltweit zu zerstören: Ihre Satana New Age! Weil natürlich Sie können alle Christen verlieren, Sie verlieren können, die Juden und Israel. Aber SIE wird nicht sein in der Lage überhaupt zu verlieren Ihre Zivilisation der Esel, an dein ARSCHLOCH: Gleichstellung Ihrer schmutzig! ] Stoltenberg: NATO sucht Konfrontation mit Russland nicht. Die NATO hat keine Lust zu wagen, in eine Konfrontation mit Russland, sagte die neue NATO-Generalsekretär Jens Stoltenberg übernahm die Führung des Atlantischen Bündnisses. "Ich sehe keinen Widerspruch zwischen einer starken NATO und unserer anhaltenden Bemühungen um eine konstruktive Beziehung zu Russland nicht. Nur eine starke NATO solche Beziehungen im Interesse der Stabilität des Euro-atlantischen aufbauen kann, sagte"Stoltenberg. http://Italian.ruvr.ru/News/2014_10_01/Stoltenberg-La-NATO-Non-Cerca-Lo-scontro-con-la-Russia-1047/
Lorenzojhwh UniusREI
https://www.YouTube.com/User/BrotherhoodUniversal/Discussion
187AUDIOHOSTEM--Sie wissen, Ihre Gegner-Gott-Eule: Satan: ist eine Schwuchtel passiv!
================
Il prefetto di Napoli Francesco Musolino ha avviato gli adempimenti per la sospensione del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, condannato a Roma per abuso d'ufficio a un anno e tre mesi di reclusione a conclusione del processo sull'acquisizione di utenze telefoniche di alcuni parlamentari relative all'inchiesta, Why not, istruita nel periodo in cui era pm a Catanzaro. Le procedure, riferisce la prefettura, richiedono tempi tecnici e di valutazione. Il dispositivo di condanna del sindaco, aveva dichiarato oggi Angelino Alfano, ministro dell'Interno, è da questa mattina è nella disponibilità del Prefetto di Napoli. «Oggi stesso procederà agli adempimenti previsti dalla legge», aveva aggiunto Alfano.
Il ministro Alfano. «Le statuizioni del decreto legislativo 235 del 2012 - ha detto Alfano - appaiono chiare e, del resto, hanno trovato applicazione in due casi del tutto analoghi. Coloro che hanno una condanna non definitiva per una serie di reati, tra i quali espressamente quello di abuso di ufficio, sono sospesi di diritto dalle cariche elettive». Alfano al question time ha anche ricordato la sentenza della Corte costituzionale 132 del 2001 che ha dichiarato la «legittimità costituzionale dell'istituto poi trasfuso nel decreto legislativo 235 anche nell'ipotesi di sospensione condizionale della pena. La procedura prevede che la Cancelleria del Tribunale dia comunicazione della sentenza al Prefetto, il quale, verificata la sussistenza dei presupposti di legge, adotta il provvedimento di sospensione. Per il sindaco di Napoli Luigi De Magistris il provvedimento sarà emesso oggi stesso».
Nessun rinvio per le elezioni di Napoli. «Non sussistono le condizioni per il rinvio delle elezioni a Napoli per la città metropolitana in calendario per il 12 ottobre» ha detto Alfano.
Il vicesindaco non verrà sospeso. Il vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano, non verrà sospeso, come invece avverrà per De Magistris. «Per quanto riguarda il vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano - ha detto Alfano, preciso che la sentenza emessa a suo carico non comporta l'applicazione di provvedimenti sanzionatori o cautelari che inibiscano anche temporaneamente la funzione». Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano al question time.
De Magistris: salutatemi la sospensione. De Magistris, rispondendo ai cronisti che gli dicevano che la sentenza è arrivata in Prefettura, ha detto «salutamela». Poi ha aggiunto: «Io non mi dimetto, farò il sindaco di Napoli fino al 2016 e starò di più in strada a fare il sindaco dei cittadini». «Alfano - ha proseguito il sindaco - dice in Parlamento quello che ritiene. Sento tanti annunci in queste ore ma quando arriverà il provvedimento formale commenterò il provvedimento formale e farò i miei passi successivi».
Mercoledì 1 Ottobre 2014, 15:17 - Ultimo aggiornamento: 19:52
http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/de_magistris_napoli_prefetto_prefettura_sindaco_napoli/notizie/932312.shtml??#IDX
sindaco di Napoli Luigi de Magistris, sindaco di tutti gli italiani, e prossimo Presidente della Repubblica.. Questa Magistratura espressione del regime massonico usurocratico rothschild bildenberg, ha smesso di rubare la sovranità monetaria al sovrano e republicano popolo italiano! BASTA A FARE CARNE DA MECELLO DEI NOSTRI PATRIOTI MIGLIORI! LO SANNO TUTTI CHE QUESTA è UNA BECERA SENTENZA DI REGIME BANCARIO! UN POTERE CHE, è SUPERIORE, nella piramide massonica, ALLA CASTA POLITICA: sistema, DEI PARTITI TRADITORI!
NULLA, noi CHIEDEREMO DI MENO, CHE, DI RIOTTENERE LA NOSTRA SOVRANITà COSTITUZIONALE e monetaria,
COME HA DETTO, e come ha dimostrato: LO SCIENZIATO GIACINTO AURITI! questa sentenza ingiusta, il popolo sovrano la rigetta! [[ commento in attesa della approvazione del moderatore ]] http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/de_magistris_napoli_prefetto_prefettura_sindaco_napoli/notizie/932312.shtml
    ​ma, l'Italia era una potenza industriale, prima di entrare in Europa, ALLORA, DOVE è LA FREGATURA? NOI ABBIAMO PAGATO L'EURO IL 40%, in più, A MOTIVO DELLA NON CONTABILIZZABILE ECONOMIA SOMMERSA, ORA, CHI PAGA IL DANNO CHE, LA GERMANIA HA FATTO A TUTTA LA EUROPA? ] [ La Francia «si è assunta le proprie responsabilità» in materia di conti pubblici, ora l'Unione europea «deve a sua volta assumersi le sue responsabilità, in tutte le sue componenti» di fronte alla scarsa crescita e al rischio deflazione. Lo ha affermato il ministro delle Finanze francese, Michel Sapin, durante la presentazione delle legge di bilancio 2015. Il messaggio, ha precisato, è diretto in particolare «ai Paesi in surplus», riferimento implicito alla Germania. La Bce invece, secondo Sapin, ha fatto la sua parte.
«Non chiederemo ulteriori sforzi ai francesi. Perché il governo adotta la serietà di bilancio per rilanciare il Paese, ma rifiuta l'austerità», ha aggiunto Sapin, che conferma il ritocco al rialzo delle stime del deficit, al 4,4% del Pil per il 2014 e 4,3% per il 2015, con il passaggio sotto il 3% solo a fine 2017.
La risposta della Germania è arrivata poco dopo: «Non siamo ancora al punto in cui si possa dire che la crisi è alle nostre spalle - dice la cancelliera tedesca Angela Merkel - I Paesi devono fare i loro compiti per il loro benessere», ha aggiunto, ricordando che il patto di stabilità e crescita «si chiama così perchè non può esserci crescita sostenibile senza finanze solide».
PER APPROFONDIRE
http://economia.ilmessaggero.it/economia_e_finanza/francia_ue_austerit_amp_agrave_deficit_pil/932138.shtml
http://video.gelocal.it/iltirreno/economia/merkel-tutti-i-paesi-facciano-i-compiti/37409/38241
 Draghi: "Per uscire dalla crisi servono riforme strutturali". tutte pappardelle, già sentite dal 1600,con la Spa Rothschild Banca di Inghilterra, con la truffa, di alto tradimento, del furto della nostra sovranità monetaria costituzionale inalienabile [[ ct:. Giacinto Auriti
http://video.gelocal.it/iltirreno/economia/draghi-per-uscire-dalla-crisi-servono-riforme-strutturali/36555/37360
====================
Il commissario per i Diritti dei Minori della presidenza russa Pavel Astakhov ha dichiarato che la Russia ha sospeso la partecipazione al programma di scambio didattico Future Leaders Exchange (FLEX) per il fatto che le autorità degli Stati Uniti hanno violato la regola sul "ritorno incondizionato degli studenti russi giunti per studiare".
Il programma FLEX è un programma di scambio per gli studenti delle scuole superiori russe, che permette ai teenager di ricevere istruzione gratuita per 1 anno negli Stati Uniti.
"Per uno degli studenti russi inviato in America nel quadro del programma FLEX è stata formalizzata la richiesta di custodia da parte di cittadini americani. Di conseguenza il ragazzo è rimasto negli Stati Uniti,"- ha scritto Astakhov su Twitter oggi.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Il-Cremlino-spiega-il-no-al-programma-studentesco-di-scambio-con-gli-USA-3376/
==================
Mosca spera nella reazione del mondo all'uso di simboli nazisti in Ucraina
 La Russia spera che l'uso dei simboli nazisti da parte dei battaglioni della Guardia Nazionale dell'Ucraina riceva un'adeguata attenzione da parte della comunità internazionale, ha dichiarato il commissario per i diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto del ministero degli Esteri della Russia Konstantin Dolgov.
"Coloro che partono per la guerra sotto le insegne naziste e di Bandera hanno bisogno di capire e bisogna far loro sapere che la comunità internazionale non è dalla loro parte. In caso contrario l'Europa si scontrerà di nuovo con il problema nazista sempre più," - ha sottolineato il diplomatico.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Mosca-spera-nella-reazioni-del-mondo-alluso-di-simboli-nazisti-in-Ucraina-0456/
facebook gay nazi center ] Questa funzione è temporaneamente bloccata.
You recently posted something that violates Facebook policies, so you're temporarily blocked from using this feature. For more information, visit the Help Center.
To keep from getting blocked again, please make sure you've read and understand Facebook's Community Standards.
Se ritieni di visualizzare questo messaggio per errore, comunicacelo.
info@support.facebook.com [[ POICHé, IO SONO ANCORA BLOCCATO,]]
Facebook <info+w006dzx.aeazz2qbledj6@support.facebook.com> 13:05 (1 ora fa) a me Ciao Lorenzo, Abbiamo analizzato la tua segnalazione e sembra che il problema sia risolto. Se il problema si ripresenta, rispondi a questa e-mail inserendo le informazioni necessarie: faremo del nostro meglio per aiutarti.
Inoltre, per maggiori informazioni e risposte a domande comuni, ti consigliamo di consultare il nostro Centro assistenza:
https://www.facebook.com/help/?ref=cr Grazie, Anna Community Operations Facebook ==[ ANSWER ] POICHé, IO SONO ANCORA BLOCCATO, ED è INIBITA LA MIA CAPACITà DI POTER PARLARE CON LE PERSONE! POI, IO DEVO DEDURRE, CHE, IO SONO STATO UN RAGAZZO CATTIVO, E CHE, PER VOI IO SONO GAYOMOFOBO, COSì SECONDO VOI IO AVREI IL MORBO DELLA OMOFOBIA? è VERO AMMETTO DI NON ESSERE MAI STATO SODOMIZZATO IN VITA, MA, SE QUESTA è UNA MALATTI BRUTTA: POI, DOTTORE FACEBOOK SI PUò GUARIRE? ======== Questa funzione è temporaneamente bloccata. You recently posted something that violates Facebook policies, so you're temporarily blocked from using this feature. For more information, visit the Help Center. To keep from getting blocked again, please make sure you've read and understand Facebook's Community Standards. Se ritieni di visualizzare questo messaggio per errore, comunicacelo.
https://www.youtube.com/channel/UCiSZ0gVPI89tE666IFO59hg/discussion
Il giorno 01 ottobre 2014 13:05, Facebook <info+w006dzx.aeazz2qbledj6@support.facebook.com> ha scritto: https://www.facebook.com/help ] [ Facebook è il regime ideologia GENDER! è morta in Italia li libertà di parola! ] io non posso disprezzare i peccatori, perché, io non posso disprezzare me stesso! Voi avete offeso la libertà di parola, voi avete dichiarato asociale la civiltà cristiana! VOI MI AVETE PUNITO PERCHé IO SONO CRISTIANO! [ Blocchi di Facebook ] Per mantenere Facebook sicuro, a volte blocchiamo specifici contenuti o azioni. Per favore facci sapere se pensi che in questo caso abbiamo commesso un errore. Spiega perché ritieni che si tratti di un errore. Grazie per la segnalazione che hai inviato. Anche se al momento non riusciamo a rispondere a tutte le segnalazioni, potremmo contattarti per chiederti maggiori informazioni sul problema nel momento in cui analizzeremo la tua segnalazione. Questa funzione è temporaneamente bloccata. You recently posted something that violates Facebook policies, so you're temporarily blocked from using this feature. For more information, visit the Help Center. To keep from getting blocked again, please make sure you've read and understand Facebook's Community Standards.
Se ritieni di visualizzare questo messaggio per errore, comunicacelo. [[ Facebook è il regime ideologia GENDER! è morta in Italia la libertà di parola! ] io non posso disprezzare i peccatori, perché, io non posso disprezzare me stesso! Voi avete offeso la libertà di parola, voi avete dichiarato asociale la civiltà cristiana! VOI MI AVETE PUNITO PERCHé IO SONO CRISTIANO! [ Abbiamo rimosso un contenuto che hai pubblicato] Abbiamo rimosso il post perché non rispetta gli Standard della comunità di Facebook: Nessun incidente a Belgrado al Gay Pride, Sfilano in 500, tra 7.000 agenti, ] [ QUI, PER OGNI GAY SOSTENITORE? I GAY reali, SARANNO STATI 50? CI SONO VOLUTI 120 POLIZIOTTI A TESTA! ] QUESTA è LA VOSTRA, DEMOCRAZIA DEL GENDER ideologia nazi! Voi STATE STUPRANDO UN POPOLO, NELLA SUA IDENTITà, CONTINUAMENTE! [ QUESTI 50 GAY DIVENTERANNO: 500 GAY, IL PROSSIMO ANNO, E I SOSTENITORI DIVENTERANNO 5000, e così via, infatti, aumenteranno di anno in anno.. dopotutto non è scritto che la strada della virtù è una via stretta e dolorosa? non ci sarebbe stata Sodoma e Gomorra, se, la omosessualità non fosse, sotto, la regia dei demoni.. come peraltro, ogni altro peccato, che, è anche peggiore, è sempre una infestazione demonica! Certo, gli islamici ed i farisei hanno demoni peggiori! Tutto il mio rispetto e la mia stima, per ogni gay singolarmente! ma, Se, voi non la fermate, con questa storia ideologia gender? voi affrontere la Guerra Mondiale! ] Ti è stato impedito di pubblicare elementi in via temporanea. Il giorno 30 settembre 2014 23:43, Facebook <info+w006dzx.aeazz2qble@support.facebook.com> ha scritto:
[ Blocchi di Facebook ] Per mantenere Facebook sicuro, a volte blocchiamo specifici contenuti o azioni. Per favore facci sapere se pensi che in questo caso abbiamo commesso un errore. facebook dice: " Spiega perché ritieni che si tratti di un errore!" ] spiegazioni: motivazioni!
1. VOI MI AVETE PUNITO PERCHé IO SONO CRISTIANO!
2. se, io fossi un lussurioso SPOCACCIONE FORNICATORE LICENZIOSO? certo, mi piacerebbe prenderlo, anche, invece, che darlo soltanto.. e poi, ad una certa età, lo sanno tutti, che, prenderlo, è più facile che darlo! E VOI NON POTETE NEGARE CHE ESISTE LA LUSSURIA!
3. se, noi liberalizziamo il sesso gay, dove non era possibile esercitarlo, quanti gay, noi troveremo il primo anno, e poi, dieci anni dopo, quanti gay noi troveremo di più?
4. non soltanto, in Sodoma, ma anche nell'Impero romano, dove non è mai stato represso: noi abbiamo le statiche della diffusione della omosessualità, ed ovviamente, quando l'impero romano, si avviava nella fase, della sua dissoluzione, questo fenomeno della omosessualità, lo vediamo sviluppato, in modo esponenziale, come una normale attività sessuale, da associare, come diversificazione, al rapporto con la moglie, e da usare, prevalentemente a spese di poveri fanciulli servi, cioè, la pedofilia! E poiché, il fenomeno è statisticamente e storicamente dimostrato e fondato, poi, si può dire che, la pubblicità omosessuale, di fatto è una induzione alla stessa omosessualità, che, nessuno può negare, che, si tratti di una perversione sessuale assai destabilizzante, sotto il profilo psicologico, se esercitato, soprattutto, in età adolescenziale!
5. io sono un docente di religione con 400 alunni, ogni anno, quindi, quello che, io dico è anche il frutto, la analisi, e la sintesi della mia osservazione ed esperienza di educatore!
6. il mio rapporto con gay è sempre stato corretto ed affettuoso, non soltanto perché io sono una persona civile, ma, perché, io come uomo spirituale, io so che, il peccato non può mai essere affrontato, utilizzando il disprezzo, contro la persona!
VOI MI AVETE PUNITO SOLTANTO PERCHé, O, VOI SIETE IN MALAFEDE, OPPURE, VOI SIETE IGNORANTI!
==========================
Mosca spera nella reazione del mondo all'uso di simboli nazisti in Ucraina. La Russia spera che l'uso dei simboli nazisti da parte dei battaglioni della Guardia Nazionale dell'Ucraina riceva un'adeguata attenzione da parte della comunità internazionale, ha dichiarato il commissario per i diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto del ministero degli Esteri della Russia Konstantin Dolgov. "Coloro che partono per la guerra sotto le insegne naziste e di Bandera hanno bisogno di capire e bisogna far loro sapere che la comunità internazionale non è dalla loro parte. In caso contrario l'Europa si scontrerà di nuovo con il problema nazista sempre più," - ha sottolineato il diplomatico.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Mosca-spera-nella-reazioni-del-mondo-alluso-di-simboli-nazisti-in-Ucraina-0456/
==================
La deputata tedesca Ute Finckh-Kremer propone di considerare l'opportunità di incontrare i rappresentanti dell'Ucraina e della Russia al di fuori del Consiglio d'Europa per discutere della situazione umanitaria nel Donbass. "Vorrei chiedere ai colleghi di verificare se ci siano opportunità nell'ambito del Consiglio d'Europa per invitare i delegati russi e ucraini al di fuori del formato della nostra Assemblea Parlamentare per discutere di questioni urgenti, senza limitazioni," - ha detto la Finckh-Kremer. Nel mondo, Ucraina, Russia, Diplomazia Internazionale, Germania, Consiglio d’Europa, Società, PACE, Repubblica popolare di Donetsk, Repubblica popolare di Lugansk, Aiuti Umanitari, Politica. Gli attivisti per i diritti umani di Human Rights Watch (HRW) hanno chiesto un'indagine rapida per le fosse comuni scoperte nella regione di Donetsk, ha dichiarato la vice direttrice di HRW in Europa Rachel Denber. "Abbiamo bisogno di una rapida, completa ed imparziale indagine, con la partecipazione di esperti forensi indipendenti ed assolutamente imparziali," - ha detto la Denber. Secondo lei, in assenza di informazioni confermate l'organizzazione a difesa dei diritti umani non può commentare la situazione in altro modo, se non chiedere un'indagine indipendente.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Human-Rights-Watch-chiede-giustizia-per-le-fosse-comuni-nel-Donbass-0378/
L'ex cancelliere Gerhard Schröder chiede una legislazione per i rapporti UE-Russia. In un discorso preparato per la Giornata degli imprenditori russi in Germania, che si svolgerà a Rostock, l'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder ha sostenuto la necessità di mantenere stretti legami con la Russia e di conservare il processo di integrazione con l'Unione Europea.
"Confermo di voler capire la Russia, la sua gente e le sue autorità. Sono orgoglioso di ciò,"- si legge nel testo dell'intervento. "Legami più stretti tra la Russia e le istituzioni dell'Unione Europea dovrebbero essere legiferati," - ritiene Schröder. Ha inoltre affermato che la crisi in Ucraina dovrebbe essere risolta per via diplomatica, con la partecipazione dei politici europei, ucraini e russi.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_01/Lex-cancelliere-Gerhard-Schr-der-chiede-una-legislazione-per-i-rapporti-UE-Russia-5264/
La Finlandia dissequestra la partita di armi destinata in Ucraina. Il governo finlandese ha dissequestrato le armi dirette in Ucraina. Ora la spedizione può giungere a destinazione grazie all'autorizzazione al transito del carico concessa dal ministero della Difesa. Allo stesso tempo le indagini riguardo al reato di "esportazione illegale di armi" continua, hanno fatto sapere i funzionari doganali. Il fatto è avvenuto alla fine di giugno all'aeroporto di Helsinki-Vantaan nel corso di una ispezione di routine delle merci. Il container in transito in Finlandia e proveniente dal Vietnam verso l'Ucraina era stato confiscato perché non aveva i permessi.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_02/La-Finlandia-dissequestra-la-partita-di-armi-destinata-in-Ucraina-4580/
    1 ottobre 2014, Orrore nel Donbass, dalle fosse comuni al traffico di organi. Nell’Est dell’Ucraina c’è stato un traffico di organi umani. Nelle fosse comuni nel Donbass sono stati trovati dei corpi senza organi interni. Questa notizia è stata confermata dagli osservatori dell’OSCE presenti in Ucraina. Per indagare sui motivi e sulle circostanza del prelievo di organi deve essere creata una commissione di esperti internazionali.
Donbass, nel passato terra del carbone, oggi è impegnato in un altro tipo di scavi. Nelle settimane trascorse dalla firma della tregua tra Kiev e le milizie, nell’Est del paese, nelle zone che erano state presidiate dall’esercito ucraino e dalla Guardia nazionale, sono state scoperte alcune fosse comuni. Corpi di uomini e donne, vestiti e nudi, con le mani legate e la testa forata dal proiettile, erano accavallati uno sull’altro e coperti solo con un po’ di terra. Fino ad oggi sono stati recuperati i corpi di oltre 400 vittime. Quando le autorità delle Repubbliche di Donetsk e Lugansk hanno cominciato la riesumazione, sono stati scoperti dei particolari ancora più terribili. Parte dei corpi era senza organi interni. Durante una trasmissione della TV ucraina, l’inviato speciale dell’OSCE per la lotta al traffico di organi, Madina Giarbusynova, ha confermato questo fatto, dichiarando che la situazione richiede lo svolgimento di un’inchiesta internazionale. I rappresentanti dell’OSCE non escludono che in Ucraina possano aver lavorato dei “trapiantologi neri”, ha osservato l’esperto dell’Istituto di slavistica dell’Accademia delle scienze della Rusia, Aleksandr Karasev. Era già successo nella ex-Jugoslavia all’epoca del conflitto tra serbi e albanesi del Kosovo. Allora gli albanesi prelevavano ai prigionieri degli organi che venivano poi venduti in Europa. C’è stato uno scandalo internazionale abbastanza grande, ma la faccenda è stata messa a tacere, perché a capo di questo traffico c’era Hashim Thaci, diventato successivamente primo ministro della Repubblica del Kosovo, riconosciuta da una parte di Stati. Il mercato nero degli organi umani in Europa e America è alimentato dal traffico proveniente dall’Ucraina già da tempo. Basti vedere certi siti Internet. I donatori si cercano tra le categorie più disagiate, dal punto di vista sociale, degli ucraini. C’è chi trova. Ma in questo caso si deve pagare. Per esempio, il prezzo di un rene oggi è attorno a 200 mila euro. Per i trafficanti la guerra è un’occasione per aumentare i loro profitti.
Non è la prima volta che l’Ucraina viene percossa da questo tipo di scandalo. In estate, quanto la rappresaglia scatenata dal regime marciava a gonfie vele, nell’Est dell’Ucraina si è deciso di recuperare i corpi dei militari ucraini uccisi durante i combattimenti per seppellirli in maniera decente. Allora si è saputo che parte dei corpi dei soldati ucraini non aveva organi interni. Poi su internet è trapelata la corrispondenza tra Serghey Vlasenko, avvocato dell’ex primo ministro Yulia Timoshenko, e la chirurga tedesca Olga Wieber. Si trattava della vendita ad alcune cliniche in Germania degli organi prelevati ai giovani volontari. L’ordinazione prevedeva in particolare la consegna di 17 cuori, 50 reni e 5 polmoni. La chirurga tedesca chiedeva all’interlocutore di prelevare organi a persone ancora vive, non aspettando la loro morte, perché altrimenti “la qualità ne risente”. Allora in Ucraina si è levata un’ondata di sdegno. Kiev ha negato che tali crimini potessero essere perpetrati nelle zone dei combattimenti, ma ha comunque promesso un’indagine, sottolinea l’esperto dell’Istituto Internazionale di Studi Politico-Umanitari, Vladimir Bruter. Sin dall’inizio, quando sono comparsi i primi segnali, la società ucraina ha chiesto di costituire un’apposita commissione presso il Ministero della Difesa. Nella prima fase l’indagine doveva essere svolta all’interno del paese, ma considerata la situazione politica, ciò non è stato fatto, pertanto l’indagine è stata affidata alle stesse persone che comandavano l’operazione dell’esercito. Oggi ne vediamo il risultato. Gli abitanti civili delle regioni occupate dalle forze ucraine venivano passati ai boia. I “medici” eseguivano la “commessa”, mentre le persone mutilate venivano poi uccise dai militari che gli sparavano in testa. Che la macchina dei trapianti neri abbia lavorato in Ucraina a pieno ritmo, lo dimostrano non solo i corpi delle vittime. Più volte nelle mani dei miliziani sono finiti degli ospedali di campo con attrezzature molto specifiche. È significativo che nelle zone dove venivano scoperti questi ospedali, tra i civili era alto il numero dei dispersi. Di molte di queste persone ancora oggi non si sa niente.
 http://italian.ruvr.ru/2014_10_01/Ucraina-SOS-traffico-di-organi-4137/
===========================
9 giugno 2012, 13:18, Bilderberg e Russia. Al Bilderberg oltre a parlare della Spagna si e' parlato della Russia Nello specifico Putin e' un grande ostacolo per la creazione di una guerra contro Siria ed Iran sia attraverso un 'bombardamento umanitario' (guerra per la pace) o una 'rivoluzione colorato (vedi Otpor http://www.frontediliberazionedaibanchieri.it/article-otpor-il-business-delle-rivoluzioni-102837740.html).
Al Bilderberg oltre a parlare della Spagna si e' parlato della Russia Nello specifico Putin e' un grande ostacolo per la creazione di una guerra contro Siria ed Iran sia attraverso un 'bombardamento umanitario' (guerra per la pace) o una 'rivoluzione colorato (vedi Otpor http://www. frontediliberazionedaibanchieri.it/article-otpor-il-business-delle-rivoluzioni- 102837740.html).
La Russia insiste nel mantenere la sovranita' intatta (Assad deve rimanere al suo posto) Il Bilderberg studia inoltre come utilizzare al meglio le basi americane che circondano la Russia e la difesa missilistica degli Usa che punta le sue testate a Mosca per terrorizzare Putin.
La Russia non può essere la superpotenza militare di una volta, ma il paese ha armi nucleari e chiave strategica che agiscono come deterrente militare di andare avanti con il suo status di superpotenza energetica, con l'olio e la contabilità del gas per 2/3 delle esportazioni della Russia.
Ancora fresco nelle menti dei partecipanti Bilderberg è il discorso di Putin di Monaco del 2007, quando ha scioccato l'Occidente, criticando l'agenda unipolare, imperialiastica ed ossessiva di George W. Bush ", attraverso un sistema che non ha nulla a che fare con la democrazia" ed il continuo superamento dei suoi "confini nazionali in quasi tutti i settori."
(per il discorso di Putin, consigliabile da leggere, vedi link : http://www.vietatoparlare.it/2012/06/07/2007-discorso-alla-conferenza-di-monaco-di-baviera-sulla-politica-di-sicurezza/#more-16633)
Quelli del Bilderberg ammettono che Putin è di gran lunga l'avversario più formidabile della scena mondiale ai loro progetti. A loro preoccupa inoltre la posizione morale di Putin nel proteggere e promuovere l'interesse della sua nazione.
La forza della Russia sono le sue riserve di energia e il Bilderberg è particolarmente preoccupato per il gasdotto South Stream, un megaprogetto con un prezzo di $ 20 miliardi. Il gasdotto South Stream trasporta gas naturale russo sotto il Mar Nero verso la parte meridionale della UE attraverso Bulgaria, Serbia, Ungheria e Slovacchia e in seguito l'Italia e l'Austria, e fornisce 63 miliardi di metri cubi di gas all'anno. La preoccupazione del Bilderberg è che il South Stream potrebbe trasformarsi in una grande vittoria per la Russia a scapito delle relazioni UE-USA per il gasdotto Nabucco che va dalla Turchia all'Austria.(ndr : riguardo il South Stream viene in mente il possibile coinvolgimento dei servizi segreti nell'attentato terroristico della scuola di Brindisi, vedi link http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/getPDFarticolo.asp?currentArticle=1F4WGD,
http://informare.over-blog.it/article-la-bomba-di-brindisi-la-cruda-verita-e-
che-c-e-un-gasdotto-di-troppo-106134893.html, http://www.stampalibera.com/?p=46424).
La preoccupazione di gran lunga superiore al Bilderberg è il tentativo di Putin di integrare l'Asia in un blocco coeso sotto la guida della Russia.
Bilderberg è convinto che la Russia e la Cina portera' il Pakistan e l'Iran in membri a pieno titolo della Shanghai Cooperation Organization (SCO). "Le ripercussioni sarebbero innovative", ha dichiarato un europeo esperto di sicurezza Bilderberg.
Inoltre Russia, Asia centrale e Iran avranno il controllo di circa il 50% delle riserve mondiali di gas, e con l'Iran e il Pakistan, come virtuali membri della SCO, l'organizzazione diventa quindi sminuira' il ruolo della Nato nell'Asia.
Dietro la campagna di deligittimazione di Putin c'e' l'elite' anglo- americana.
POSIZIONE DELLA RUSSIA SULLA SIRIA
Il Bilderberg ha convenuto che la presenza della Russia nel Mediterraneo è di grande preoccupazione per il Bilderberg, che desidererebbe rimuovere la Marina russa nel porto siriano di Tartus (ndr : cosi' potranno attaccare la Siria piu' facilmente).
La preoccupazione di un europeo del Bilderberg esperto in sicurezza e' che Putin sta coordinando "una potente unione sovranazionale tra l'Europa e la dinamica regiione Asia-Pacifico.
Un alto diplomatico statunitense del Bildeberg e' convinto che Putin assume la posizione pro-Assad in quanto nella questione libica la Russia e' stata emarginata e che Putin avrebbe preferito dividere la Siria con gli Stati Uniti e l'Unione europea e avere voce in capitolo nella futura direzione del paese (ndr : questo signore non ha capito che Putin non e' un imperialista...).
Da discussioni informali e' emerso che il Bilderberg ha poca fiducia in Gary Kasparov (ex campione del mondo di scacchi) come oppositore a Putin in quanto, a loro dire, il suo stato intellettivo lascia a desiderare.
Tuttavia il Bilberberg continuera' a finanziare il movimento di Kasparov (Fronte Unito Civile), nella speranza che in Russia nascano nuovi problemi e cercheranno figure piu' intelligenti, saggie e carismatiche da contrapporre a Putin.
http://www.danielestulin.com/2012/06/07/bilderberg-reportinforme-part-2/#more-6355

All'interno del sito ufficiale di Daniel Estulin compare un articolo in cui evidenzia come anche mass media stranieri seri e qualificati come per esempio Wall Street Italia prendano seriamente quello che lui denuncia da anni :

http://www.danielestulin.com/2012/06/07/wall-street-se-hace-eco-del-informe-bilderberg-de-daniel-estulin/



http://www.wallstreetitalia.com/article/1391273/poteri-occulti/bilderberg-ecco-di-che-parla-la-congrega-degli-illuminati.aspx

http://www.danielestulin.com/2012/06/05/bilderberg-reportinforme-2012-part-1/#more-6309
http://italian.ruvr.ru/radio_broadcast/6931403/77611379/
========================
 QUELLA SERENITA' DI 30 ANNI FA

Pubblicato su 22 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in IPHARRA

DI VALERIO LO MONACO

ilribelle.com

Fa un certo effetto pensare a 30 anni addietro. Perché di 30 addietro ho memoria storica personale e ricordi vividi. Quando leggo di serie storiche, di anni Cinquanta e Sessanta, posso solo studiarne i dati e immaginare. Ma il comunicato di Confcommercio della settimana scorsa non lascia scampo: "i redditi delle famiglie sono tornati indietro di 30 anni". Io quei tempi me li ricordo. Io c’ero. I redditi di mio padre e di mia madre me li ricordo eccome. E mi ricordo come vivevamo proprio dal punto di vista economico.

Giornalista mio padre, impiegata mia madre, io decenne e mio fratello poco più piccolo in casa e altri due figli di una vita precedente di mio padre che però non vivevano con noi.




Il reddito di allora. Il reddito dei miei. Il nostro “tenore di vita” (economico) e quello etico e morale. E me: cosa facevo? Cosa consumavo? Cosa mi mancava?Impossibile non fare confronti con oggi. Oggi che siamo quarantenni noi come allora lo erano i nostri genitori.

Oggi, quasi all’indomani dell’apertura della scatola nera dei ricordi e degli oggetti svuotati dalla casa avita ormai disabitata per la morte dei miei e per la necessità ereditaria di doverla vendere. Giravano solo cari fantasmi ormai in quelle stanze e in quei corridoi, in quei disimpegni spariti dalle case moderne eppure così utili, così intimi, così indispensabili, così importanti. Fantasmi dei miei genitori e di me e mio fratello piccoli, di mia nonna, del nostro cane. E quei ricordi di come vivevamo allora di cui quasi sento ancora gli odori, i rumori, i ritmi e le consuetudini. Con il reddito dei miei di allora avevamo un appartamento a Roma, in un quartiere ancora vivibile, dove i negozianti ci conoscevano ad uno ad uno.

Dove andavo da "Remo" ogni pomeriggio, tornando da scuola da solo, e prendevo un pezzo di pizza che poi mia madre passava a pagare. Dove ci portavano ancora il vino a casa con le damigiane e dove Taraddei, il pizzicarolo dietro l’angolo, un giorno mi accompagnò sin dietro la porta di casa, sul pianerottolo, per riconsegnarmi a mia madre dopo che mi ero acceso come un fiammifero strusciando sull’asfalto in seguito a una curva ardita sulla mia bicicletta rossa.

Ora i palazzi di quel quartiere hanno appartamenti con dei confortevoli affacci vista traffico smog e rumore h24. Roba da cui scappare, dunque. Ma allora era diverso.Torniamo ai consumi e imponiamoci di non divagare oltre. Una famiglia dunque, un appartamento al quale poi si sarebbe aggiunto un piccolo villino fuori Roma, sul Lago di Bracciano per trascorrervi i mesi estivi - i mesi estivi, non i quindici giorni comandati di oggi - una Renault 4 bianca che ho detestato fino al compimento dei 18 anni e poi invece adorata per tanti motivi… Ma soprattutto una cosa: la certezza, nei miei genitori e dunque fatalmente trasferita inconsciamente anche a noi figli, di una vita serena. Limitata all’interno del possibile e dell’impossibile di quella condizione di allora ma senza alcuna paura di precipitare. I nostri genitori allora riuscivano anche a risparmiare. Io allora e negli anni seguenti, e almeno sino ai vent’anni, non ho mai sentito la pesantezza di qualche mancanza grave. Poi il consumo della società prese a salire vertiginosamente. Per quasi tutti. E chi non si adeguava, in qualche modo, si sentiva automaticamente lasciato indietro. E dunque qualche azzardo personale, a rate. E dunque qualche preoccupazione. Qualche capitombolo. Qualche notte non proprio serena.

Per tornare a quello stato di serenità provato anni prima, di consapevolezza di non aver bisogno d’altro, di non sentirne proprio l'esigenza, e dopo essere passati per le forche caudine degli orribili anni Ottanta e Novanta, quelli del consumo folle, c’è voluto almeno un altro decennio e qualche migliaio di libri letti. Una crisi economica colta e aspettata sin da prima che iniziasse sul serio e la volontà di abbracciare la decrescita fatale che ne è scaturita con la consapevolezza della maturità raggiunta, delle convinzioni acquisite. Un processo lungo dunque. E in continuo aggiornamento. A ogni rinuncia, a ogni step di decrescita, un ulteriore passo verso la serenità. Ma che fatica, soprattutto all'inizio. Fatica del cambiamento. Malgrado aver interiorizzato il tutto, la trasformazione ha richiesto - e richiede - impegno. Una lotta senza quartiere contro le abitudini incrostateci addosso.Voglio dire: in realtà oggi abbiamo infinitamente meno di allora, di 30 anni fa. Non di oggetti, naturalmente, di cui siamo pieni. Ma di speranze per il futuro.

La privazione di allora era per qualche capriccio che non potevamo permetterci - e che a casa mia ci negavamo sino al momento in cui non vi fossero effettivamente stati i denari necessari per eventualmente acquistarlo. La privazione di oggi è in quella serenità che ci è stata sottratta. Allora dovevamo combattere per convincerci a rinunciare a qualche cosa, e magari risparmiare per continuare ad avere quella certezza di riuscire a vivere senza affanni all’interno di quei limiti ben precisi. Oggi si deve lavorare su se stessi per attraversare il guado che la nostra generazione ha davanti, dal mondo come era indirizzato negli ultimi vent’anni a quello che sarà. Per sopportare queste incertezze che abbiamo davanti.

Insomma: con il reddito di allora ho la netta sensazione si vivesse meglio, nel senso più ampio della parola, rispetto a come si viveva con il reddito di una decina d’anni fa, nel periodo pre-crisi, per intenderci. C

erto oggi, con un reddito come quello di trenta anni addietro, si vive molto peggio, perché ciò che allora era assicurato, con quel reddito, è ora invece avvicinabile solo con affanno, visto che i servizi dello Stato sono meno e i beni primari costano molto di più. Ma è negli anni prima del 2008 che si è compiuto il dramma. Perché in quella moltiplicazione di beni e servizi in vendita in comode rate è cambiata la nostra capacità di resilienza alla vita. È cambiata la nostra capacità di capire cosa serve e cosa no, cosa è più importante e cosa lo è meno.La sfida personale di oggi - oltre alle battaglie che è necessario combattere contro i titani della finanza e della speculazione - risiede dunque nel ritrovare gli equilibri interni che ci consentano di riprendere contatto con la realtà di cosa ci serve sul serio. Di ciò di cui possiamo fare tranquillamente - tranquillamente! - a meno, e che dunque non vale un solo minuto della nostra serenità perduta onde poterlo raggiungere. E di ciò che invece, certo, ci è sul serio indispensabile. Ma per trovare quella serenità interiore di trenta anni addietro serve un lavoro mostruoso su se stessi, che è possibile iniziare, peraltro, solo dopo il momento in cui ci si convince intimamente che quel mondo non tornerà. Che è meglio sia così. E che ci si deve iniziare a inventare “come vivere” in un mondo completamente differente.

Chi aspetta unicamente che le cose tornino a girare come prima non solo è un ingenuo, perché va incontro immancabilmente a una delusione feroce, ma è spacciato, perché non riuscirà mai più a trovare un vero equilibrio.

La nostra generazione deve abbracciare questo cambiamento e deve imparare ad apprezzarlo, sin quasi ad amarlo, per plasmare un nuovo modo di vivere che sia degno di essere vissuto. Fare altrimenti è condannarsi alle delusioni, alle paranoie, alle ansie. È condannarsi a non voler più vivere.

Valerio Lo Monaco

Fonte: www.ilribelle.com

Tratto da:http://www.comedonchisciotte.org
QUELLA SERENITA' DI 30 ANNI FA
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
BOLDRINI 2.0

Pubblicato su 22 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

Dato che le disgrazie non capitano mai da sole,ecco alla ribalta un clone di Madonna Laura Consolatrice Camerale degli Oppressi ad occupare il posto lasciato da lei vacante.

Si capisce quindi il "2 " del titolo,ossia una copia carbone della presidenta (se no s'offende...) per sproloqui, mise,parrucchiere,aplomb e presto vedrete pure foto copertine su Vanity Fair.

Per la serie,giochi senza frontiere....



La nuova Santa Madrina dei Rifugiati è Carlotta Sami,già Amnesty International,Ong non governativa fondata dall'inglese Peter Benenson nel 1961,Organismo consulente delle Nazioni Unite e al cui riguardo Colin Powell pronunciò queste inquietanti parole:

“Le ONG sono un nostro moltiplicatore di forza, parte importante della nostra squadra di combattimento.” Insomma,una sorta di auxilia cammellati...



George Soros è il capo della Fondazione Open Society Institute ed uno dei maggiori donatori di Amnesty International Charity Limited. ..ma non ci sono dettagli su altre donazioni,oltre a non vedere il conflitto di interessi quando Suzanne Nossel, direttrice di Amnesty International USA nel 2012-2013, era assistente personale di Hillary Clinton agli Esteri degli Stati Uniti e ora consulente di Obama per "Smart Power”, combinazione tra modo dolce (soft) d’influenzare, e modo duro (hard) d’imporre la potenza militare.

Senza contare poi il coinvolgimento di altre persone collegate al governo degli Stati Uniti nella gestione di Amnesty International, così da potersi legittimamente interrogare sull’indipendenza e l’imparzialità dell’organizzazione.

OK,lasciamo perdere....é meglio



Torniamo a Santa Carlotta, nuova portavoce Sud Europa dell'Alto Commissariato Onu per i Rifugiati.

Chiarito il "2",cioè copia carbone della Boldrini,vediamo lo 0 (zero),vale a dire il livello neuronico.

Banalità su banalità in stile boldriniano,e fin qui nulla di nuovo....ma poi tanto per distinguersi e inaugurare il nuovo corso,si lancia in castronerie tipo: " Ci sono 3 milioni di persone in fuga verso l'Europa......- ok,e allora? - bisogna dare visti umanitari a tutti"

Visto umanitario,ma che è? un'invenzione giuridica...?



Ma spiega anche . " Quando in un giorno arrivano migliaia di migranti che si rifiutano di lasciare le impronte,le autorità sono in grande difficoltà... - già,e allora che facciamo? - ah già,non ci avevamo pensato,cribbio !...visto umanitario a tout le monde !...brava,bene,bis....

Capito? Si rifiutano...!

Da non credere...ma per questa nuova santa quota rosa-sciagura è tutto a posto.

Terroristi,Kabobi vari,manovalanza mafie,conflitti coi residenti....solo piccoli danni collaterali.



Bisognerebbe ricordare a questa new entry boldriniana che uno Stato non è una Ong (tra l'altro,spesso covi di affaristi con pochi scrupoli) e che deve occuparsi in primis dei propri cittadini (casa,lavoro...) e che in particolare l'Italia non può farsi carico di tutti i problemi dei poveri cristi del mondo.Visto che la signora si occupa pure di Spagna e Grecia,perchè non dà un'occhiata a quanto succede da quelle parti? Muri,fili spinati,pallottole come accoglienza......

No,tutti i rompicoglioni Onu finiscono qui,a dar lezioni...non contenti della trovata (per non dir altro...) Mare Nostrum!



Macchè,lei vuole di più.Sentite,chiede per gli immigrati "una sponsorizzazione per le università e per il mondo del lavoro"

Che vuol dire? Che significa sponsorizzazione?

Aspettiamo smentite,ma questa peregrina dichiarazione sa tanto di quote rifugiati per accedere con corsia preferenziale all'università e al mondo del lavoro.

Ergo,chissenefrega degli italiani che sostengono test di ammissione o disoccupati che aspettano un lavoro.Lasceranno il posto ai protetti di Santa Carlotta dei Rifugiati....

Guerre tra poveri...? Affaracci loro...!



Il miglior modo per far nascere il VERO razzismo e qualche emulo del KKK ....ma forse queste mezzecalzette Onu,consapevoli o meno,al servizio dei marpioni mondialisti,é proprio questo che vogliono,per poter poi inveire contro queste manifestazioni e dar forza alla loro demenziale causa.

Un melting pot con continui conflitti ,una integrazione improbabile,la ridicolaggine di presunti scambi culturali...in pratica,una colonizzazione in piena regola...come occupare un territorio senza usare le armi...solo con la dabbenaggine altrui.



Se poi aggiungiamo altri aspetti (adozioni gay,genitore 1 e 2,natale e crocifisso da eliminare...danno fastidio,più a deficienti insegnanti che agli alunni....) relativi ad una società civile che va via via perdendo ogni radice storica,spirituale e culturale,il quadro é completo.



Milioni di zombie senz'arte nè parte,senza radici,bruta forza lavoro da sfruttare agevolmente dai vari Soros e compagni.



--------------------------------------------------------------



Già che ci sono,in tema di fesserie e servitorame,posto pure quest'aggiunta.

LA VOCE DEL PADRONE



L'altra sera a Ballarò, Benigni ha auspicato una “cessione di sovranità per fare spazio ai sogni”.

Il “sogno europeo”,s'intende....ce mancava pure sto pirla...!.

E questo ominicchio ha tenuto pure lezioni sulla Costituzione....!

Ma non fanno mai sciopero i leccaculi...?



Tratto da: http://www.stavrogin2.com
BOLDRINI 2.0
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
LA GERMANIA LEGALIZZA L'AEROSOLTERAPIA BELLICA

Pubblicato su 22 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECOLOGIA

Incredibile ma prevedibile, perché ormai il fenomeno chemtrail è evidente anche i ciechi con un buon olfatto. La Germania legalizza la dispersione nell'aria di aerosol tossici e pericolosi per la vita: un'attività clandestina in atto da anni. Non è tutto: ecco un rapporto sull’ingegneria climatica sulla pagina internet del Ministero Federale dell’Istruzione e della Ricerca (BMBF): Sondierungsstudien Climate Engineering.Allarmismi per giustificare manomissioni artificiali del clima

per finalità segrete al genere umano. Il riscaldamento globale non esiste: è quello che emerge dai rilevamenti satellitari della Nasa che, dal 2000, non hanno più misurato un aumento delle temperature sulla superficie terrestre. I dati testimoniano che l’atmosfera terrestre disperde calore, e che il biossido di carbonio mantiene molto meno calore del previsto. Anche il premio Nobel per la fisica Ivar Giaever, nega validità alla teoria del riscaldamento globale di origine antropica. BERLINO (ANNO 2014): SCIE CHIMICHE - FOTO CUVATO Il climatologo Roy Spencer, coautore dello studio pubblicato sulla rivista ‘Remote Sensing‘, ricercatore dell’Università dell’Alabama insieme a Danny Braswell, ha spiegato che non bisogna lasciarsi andare a catastrofismi sul clima, e che l’andamento termico mondiale è determinato da cicli naturali. e si è avvalso dei dati della temperatura superficiale raccolti dall’Unità di ricerca sul clima di Hadley in Gran Bretagna. I dati di energia radiante sono stati raccolti dal CERES (Clouds and Earth’s Radiant Energy System): un dispositivo che si trova a bordo del satellite ‘Terra‘ della Nasa. http://dip21.bundestag.de/dip21/btd/18/021/1802121.pdf http://www.bmbf.de/de/8493.php http://pielkeclimatesci.wordpress.com/2011/07/26/new-paper-on-the-misdiagnosis-of-surface-temperature-feedbacks-from-variations-in-earth%E2%80%99s-radiant-energy-balance-by-spencer-and-braswell-2011/ http://www2.eng.cam.ac.uk/~hemh/SPICE/SPICE.htm http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/08/svelati-i-misteri-del-clima-ecco-che.html

Tratto da: http://terrarealtime.blogspot.it
BERLINO (ANNO 2014): SCIE CHIMICHE - FOTO CUVATO

BERLINO (ANNO 2014): SCIE CHIMICHE - FOTO CUVATO
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
VIKTOR ORBAN RI-NAZIONALIZZA LE UTILITY (LUCE, GAS, ACQUA) RIACQUISTANDONE LE AZIENDE: ENORME TAGLIO COSTI PER LA GENTE

Pubblicato su 22 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

BUDAPEST - L'Ungheria va verso una rinazionalizzazione delle "utility". L'hanno spiegato esponenti della maggioranza che sostiene il governo del primo ministro Viktor Orban, secondo quanto riferisce il giornale economico online Portfolio.hu.

Parlando a Csakvar, il vicepremier Zsolt Semjen ha spiegato che lo stato ungherese dovrebbe rinazionalizzare tutto quello che riguarda i servizi pubblici come l'elettricità e l'acqua in modo da garantire accesso a tutti i cittadini.

Semjen ha sottolineato che la decisione di tagliare radicalmente le tariffe è stata una mossa con una "ratio" non politica, ma economica: la classe media, con la crisi, aveva dirottato le sue risorse verso il risparmio e non il consumo.

Togliere i profitti extra alle utility, tagliando le tariffe radicalmente, è stato uno strumento per stimolare i consumi e "lasciare denaro nei portafogli" delle famiglie.

La chiave per garantire agli ungheresi sicurezza nelle fornitura, a questo punto, sarà la piena nazionalizzazione del settore dell'energia e del gas e ha ricordato che il governo ha già iniziato riacquistando la compagnia per lo stoccaggio del gas dalla E.On.

Le dichiarazioni di Semjen sono venute dopo che un altro importante esponente di Fidesz, il partito di destra di Orban, Antal Rogan, ha dichiarato che l'esecutivo costituirà una compagnia pubblica per l'energia no-profit e un altro ente simile per la gestione dell'acqua e del trattamento rifiuti.

Questo percorso virtuoso deciso e intrapreso dal governo ungherese, con tutti i benefici effetti appena descritti, va nella direzione diametralmente opposta a quella imboccata in Italia dal governo Renzi, che viceversa (s)vende le aziende energetiche per racimolare denaro a tutti i costi pur di mantenere in piedi uno Stato ampiamente già fallito per colpa dell'euro e delle folli politiche di austerità imposte all'Italia dalla Ue a trazione tedesca.

Redazione Milano.

Tratto da:http://www.ilnord.it
VIKTOR ORBAN RI-NAZIONALIZZA LE UTILITY (LUCE, GAS, ACQUA) RIACQUISTANDONE LE AZIENDE: ENORME TAGLIO COSTI PER LA GENTE
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
Ezra Pound contro l’usura

Pubblicato su 22 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in IPHARRA

VEDI I VIDEO Pound dice "With Usura" , "Strappa da te la vanità" letta da Pier Paolo Pasolini , Massimo Cacciari parla di Pound presso la sua tomba veneziana , Biografia: “Ezra Pound, il miglior fabbro”

Firenze, 21 settembre 2014

 Con usura

Con usura nessuno ha una solida casa
di pietra squadrata e liscia

per istoriarne la facciata,
con usura

non v'è chiesa con affreschi di paradiso

harpes et luz

e l'Annunciazione dell'Angelo

con le aureole sbalzate,
con usura

nessuno vede dei Gonzaga eredi e concubine
non si dipinge per tenersi arte

in casa ma per vendere e vendere

presto e con profitto, peccato contro natura,

il tuo pane sarà staccio vieto

arido come carta,
senza segala né farina di grano duro,
usura appesantisce il tratto,

falsa i confini, con usura

nessuno trova residenza amena.

Si priva lo scalpellino della pietra,

il tessitore del telaio

CON USURA

la lana non giunge al mercato

e le pecore non rendono

peggio della peste è l'usura, spunta

l'ago in mano alle fanciulle

e confonde chi fila.
Pietro Lombardo
non si fe' con usura

Duccio non si fe' con usura

nè Piero della Francesca o Zuan Bellini

nè fu 'La Calunnia' dipinta con usura.

L'Angelico non si fe' con usura, nè Ambrogio de Praedis,

nessuna chiesa di pietra viva firmata : 'Adamo me fecit'.

Con usura non sorsero

Saint Trophine e Saint Hilaire,

usura arrugginisce il cesello

arrugginisce arte ed artigiano

tarla la tela nel telaio, nessuno

apprende l 'arte d'intessere oro nell'ordito;

l'azzurro s'incancrena con usura; non si ricama

in cremisi, smeraldo non trova il suo Memling

usura soffoca il figlio nel ventre

arresta il giovane amante

cede il letto a vecchi decrepiti,

si frappone tra giovani sposi

CONTRO NATURA

Ad Eleusi han portato puttane

carogne crepulano

ospiti d'usura.

(traduzione di Alfredo Rizzardi)

With Usura

With usura hath no man a house of good stone
each block cut smooth and well fitting
that delight might cover their face,
with usura
hath no man a painted paradise on his church wall
harpes et luthes
or where virgin receiveth message
and halo projects from incision,
with usura
seeth no man Gonzaga his heirs and his concubines
no picture is made to endure nor to live with
but it is made to sell and sell quickly
with usura, sin against nature,
is thy bread ever more of stale rags
is thy bread dry as paper,
with no mountain wheat, no strong flour
with usura the line grows thick
with usura is no clear demarcation
and no man can find site for his dwelling
Stone cutter is kept from his stone
weaver is kept from his loom
WITH USURA
wool comes not to market
sheep bringeth no gain with usura
Usura is a murrain, usura
blunteth the needle in the the maid's hand
and stoppeth the spinner's cunning. Pietro Lombardo
came not by usura
Duccio came not by usura
nor Pier della Francesca; Zuan Bellin' not by usura
nor was 'La Callunia' painted.
Came not by usura Angelico; came not Ambrogio Praedis,
No church of cut stone signed: Adamo me fecit.
Not by usura St. Trophime
Not by usura St. Hilaire,
Usura rusteth the chisel
It rusteth the craft and the craftsman
It gnaweth the thread in the loom
None learneth to weave gold in her pattern;
Azure hath a canker by usura; cramoisi is unbroidered
Emerald findeth no Memling
Usura slayeth the child in the womb
It stayeth the young man's courting
It hath brought palsey to bed, lyeth
between the young bride and her bridegroom
CONTRA NATURAM
They have brought whores for Eleusis
Corpses are set to banquet
at behest of usura.

Ezra Pound

(dai Cantos, XLV)

Tratto da: http://blog.quotidiano.net
Ezra Pound contro l’usura
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
Il problema non è il debito pubblico — è il debito privato

Pubblicato su 21 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA

Su “The Atlantic” Richard Vague conferma che tutte le discussioni sul debito pubblico sono fumo negli occhi: tutte le recenti crisi finanziarie hanno avuto origine nel settore privato, come è molto facile dimostrare. Ma sui media mainstream di questo è vietato parlare, meglio continuare a rispondere alla domanda sbagliata.

Richard Vague Sep 9 2014 - L’ex capo della Fed Alan Greenspan, discutendo sulla crisi finanziaria del 2008, ha scritto che “le bolle finanziarie capitano di tanto in tanto, e di solito con poco o nessun preavviso".

Questa frase è a dir poco fuorviante. Il collasso del 2008 si poteva prevedere. Più in generale, le più grandi crisi finanziarie di questo tipo possono essere previste con buon anticipo – e prevenute, se sai dove andare a guardare. Infatti, c’è un sistema piuttosto semplice per predire queste crisi con un alto grado di affidabilità. E questo sistema suggerisce che l’economia mondiale è in pericolo più di quanto si pensi.

Questa conclusione deriva un’analisi delle crisi finanziarie diffuse nel mondo, partendo dal 19mo secolo, che ho condotto con i miei colleghi e riassunto nel nuovo libro The Next Economic Disaster. La logica della nostra conclusione è evidente nei diagrammi qui sotto.

Date un’occhiata a questo grafico:

Crisi del 2007-2008: PIL U.S.A., debito pubblico e debito private (in miliardi di dollari)

I dati del PIL vengono dal Bureau of Economic Analysis, I dati del debito privato dalla Federal Reserve, e i dati del debito pubblico dal Tesoro. (Richard Vague)


Notate che, negli anni precedenti la crisi, la linea che rappresenta il debito pubblico è all'incirca parallela alla linea che rappresenta il PIL; il debito pubblico non stava crescendo sensibilmente rispetto al PIL. Perciò la grande polemica post-crisi tra democratici e repubblicani sul debito pubblico non toccava il vero problema.

Qual'era il vero problema? Guardate la linea del debito privato. Questa chiaramente non è parallela a quella del PIL e, anzi, rappresenta una rapida crescita dell’indebitamento dei privati rispetto al PIL.

La cosa non è scioccante. Sappiamo tutti che una crescita dei mutui immobiliari ha preceduto il crash e i mutui immobiliari sono una forma di debito privato — insieme ad altri prestiti ai consumatori e alle imprese. Ciò che stupisce di più è quello che abbiamo trovato quando abbiamo guardato ad un sacco di altre crisi finanziarie del mondo, risalenti fin dal XIX secolo: anche se la maggior parte di queste crisi non vengono generalmente addebitate ad un eccesso di debito privato, esse sono stati precedute dallo stesso tipo di aumento nel debito privato che gli Stati Uniti hanno visto prima del 2008.

Giusto per fare un esempio, guardiamo ai dati del Giappone prima della crisi finanziaria del 1991.

Crisi giapponese del 1991: PIL, debito pubblico e debito privato (in milioni di yen)


I dati del PIL vengono dalle Nazioni Unite, quelli di debito private dalla Banca dei Pagamenti Internazionali, quelli di debito pubblico da Carmen M. Reinhart e Kenneth S. Rogoff. (Richard Vague)


Trovate niente di familiare? Ancora una volta, ecco cosa troviamo: una grande crisi finanziaria preceduta da un’escalation di debito privato in rapporto al PIL. Infatti, sembra esserci solo un altro ingrediente necessario per dare il via a una crisi: un livello assoluto di debito privato già alto. Troviamo che quasi tutte le situazioni di rapida crescita di debito accompagnate da alti livelli di debito privato sono sfociate in una crisi.

Per essere più precisi: nelle grandi economie, se il rapporto tra debito privato e PIL è almeno del 150% e tale rapporto cresce di almeno 18% nel corso di 5 anni, allora una grande crisi è all’orizzonte.

Fino alla resa dei conti, le cose sembrano andare magnificamente. La rapida crescita del debito privato alimenta quelli che sembrano apparenti successi – i ruggenti anni ’20, il “miracolo economico” giapponese degli anni ’80, e il boom asiatico degli anni ’90 – ma tutte queste erano abbuffate alimentate dal debito privato che hanno portato queste economie sull’orlo della rovina economica.

Quel che è più allarmante è che, dei 2 ingredienti necessari – un alto debito privato e una rapida crescita del debito privato stesso – uno è ancora presente anche dopo il collasso del 2008. Il debito privato USA, in rapporto al PIL, è al 156%. Questo è un livello inferiore a quello raggiunto nel 2008, ossia il 173%, ma è circa il triplo del livello – 55% - che avevamo nel 1950. Infatti, in giro per il mondo c’è stato un deciso aumento del rapporto tra debito privato e PIL nello stesso periodo.

La situazione cinese è particolarmente allarmante. Guardate questo grafico, che mostra la variazione del rapporto tra debito privato e PIL e il rapporto tra debito pubblico e PIL:

Rapporto tra debito (privato e pubblico) e PIL in Cina

I dati del PIL vengono dalle Nazioni Unite, quelli del debito pubblico dal FMI e quelli del debito privato tra il 1997 e il 2007 dalla Banca dei Pagamenti Internazionali e dal CEIC tra il 2008 e il 2013. (Richard Vague)

Applicando i nostri criteri di allerta alla Cina, possiamo vedere che l'economia è a rischio di una grave crisi finanziaria nel prossimo futuro — una preoccupazione significativa a causa delle dimensioni e dell'importanza della Cina per l'economia mondiale. La crescita quinquennale del debito privato cinese rispetto al PIL è vicina al 60%. Il suo debito privato in rapporto al PIL si sta avvicinando al 200%. (Come sempre, i dati dell'economia cinese devono essere considerati provvisori: i numeri per la Cina includono lo "shadow lending", ma sono un po' difficili da definire, e si trovano diverse misurazioni dell'attuale livello di debito privato in Cina che vanno dal 167% a oltre il 200%. Ma, in tutti i casi, il debito privato negli ultimi cinque anni rispeto al PIL è cresciuto di più del 40%). Di certo la Cina, in virtù del grande ruolo del governo nell'economia, del suo patrimonio fiscale e di altre caratteristiche distintive, potrebbe rimandare il giorno del giudizio ancora per qualche anno. Ma la situazione — livelli estremamente alti di debito privato — è allarmante.

Quel che è sorprendente è la poca attenzione ottenuta dal problema del debito globale — livelli estremamente elevati del rapporto tra debito privato e PIL. Non solo questi mettono a rischio gli Stati Uniti e altri paesi se dovesse riprendere la crescita di tale rapporto, ma, a prescindere da qualsiasi crisi, l'accumulo di elevati livelli di debito privato nei decenni ostacola la crescita economica. I soldi che sarebbero altrimenti spesi per cose come investimenti delle imprese, automobili, case e vacanze sono sempre più utilizzati per effettuare i pagamenti sul crescente debito, soprattutto tra le persone a medio e basso reddito che compongono la maggior parte della nostra popolazione e la cui spesa è necessaria per sostenere la crescita economica. Il debito, una volta accumulato, vincola la domanda.

La condizione ideale per la crescita è di avere una bassa offerta (ossia, la disponibilità di abitazioni, fabbriche, ecc.) rispetto alla domanda, accoppiata con un basso livello di debito privato. Questo è quanto accaduto nei decenni immediatamente successivi la seconda guerra mondiale. Ma ora abbiamo quasi la situazione opposta. Nel primo decennio degli anni 2000, gli Stati Uniti e l’Europa hanno accumulato troppa offerta, soprattutto nell’immobiliare, e hanno accumulato troppo debito privato. Nel 1980, il Giappone ha creato troppa offerta, intasando le sue banche con troppo debito privato e troppe sofferenze. Anche se tutti questi paesi stanno tentando di riallineare questo eccesso di offerta, nessuno ancora ha meno offerta che domanda e tutti hanno ancora un elevato debito privato. E ora la Cina, la cui industrializzazione e urbanizzazione ha a lungo alimentato la crescita globale, ha creato una propria sovracapacità e un problema di debito privato, accumulando decisamente troppa offerta sotto forma di progetti industriali e immobiliari, mentre rendeva disponibile un facile credito che ha alimentato un rapido accumulo di debito privato. Quindi nessun grande protagonista dell’economia globale ha quella fantastica combinazione di carenza di offerta e basso debito privato che può spingere gli investimenti produttivi e aiutare la crescita globale.

Per di più, l’eccessivo debito privato può contribuire ad uno dei grandi problemi del nostro tempo: la crescente diseguaglianza di reddito e lo svuotamento della classe media. La classe media tende a crescere quando c'è troppa poca offerta e un basso debito privato (come dopo la seconda guerra mondiale). Al contrario, la classe media ristagna o si riduce quando c'è troppa offerta e troppo debito (come ora). Detto in un altro modo, la disuguaglianza aumenta quando c'è molta offerta e alto debito; diminuisce quando l’offerta e il debito sono bassi.

Quindi, cosa dovremmo fare? Per cominciare, liberarci dall'illusione che se riuscissimo a contenere il debito pubblico avremmo affrontato il vero problema. Il rapporto tra debito pubblico e PIL era relativamente basso, e il suo tasso di crescita piatto, prima del crollo del 1929, la crisi asiatica del 1997 e la crisi del Giappone del 1991. Negli Stati Uniti, anche con le sue guerre mediorientali e un forte incremento delle spese del programma sociale, il rapporto di debito pubblico su PIL nel 2007 non era più alto di quello che era nel decennio precedente. L’aumento in 5 anni del debito pubblico/PIL in Giappone a partire dal 1991 e in Corea del Sud a partire dal 1997 sono stati entrambi vicini allo zero. In Spagna, prima della sua recente crisi, il debito pubblico/PIL è diminuito di 16 punti percentuali.

Certamente, un basso rapporto di debito pubblico ha i suoi vantaggi. Ma nonostante questo, l'obiettivo principale dovrebbe essere la riduzione del debito privato. Questo processo è noto come "deleveraging", e negli Stati Uniti è stato molto contenuto, subito dopo la crisi del 2008.

Una forma di deleveraging è ridurre il peso dei debitori. Questo sprona la crescita economica, perché per la maggior parte i mutuatari — in gran parte consumatori a reddito medio e basso— sono propensi a utilizzare il denaro extra per fare acquisti che stimolano l'economia.

Quindi quello che serve è togliere una parte dell'onere del debito che pesa sulle persone a reddito basso e medio. Si può chiamare "ristrutturazione" del debito o si può chiamare cancellazione (parziale) del debito. Comunque sia, bisogna farlo. (e perché non prevedere invece un aumento del reddito delle classi basse e medie, che così potrebbero portare meglio il peso dei propri debiti? NdVdE).

Naturalmente, le banche e i creditori protesterebbero. Infatti, rimuovere le passività dal bilancio dei debitori significa rimuovere attività dal bilancio dei creditori. Ma un programma una tantum per consentire ai creditori di depurare dai bilanci questi asset in un lungo periodo — diciamo 30 anni — renderebbe questo sacrificio facilmente sopportabile. E per quanto riguarda il problema tanto discusso del "moral hazard" — la possibilità che sollevare le persone dalle responsabilità delle proprie decisioni sbagliate possa portare a ulteriori decisioni sbagliate in futuro: abbiamo messo da parte la nostra preoccupazione per il “moral hazard” dei creditori quando il governo li ha salvati durante la crisi. Non abbiamo fatto lo stesso per i debitori. E i creditori, non meno dei debitori, sono responsabili dell'esistenza di prestiti rivelatisi imprudenti.

Ma niente di tutto questo è possibile fino a che non superiamo la nostra ossessione politica riguardo al debito pubblico e non poniamo la giusta attenzione al ruolo del debito privato nei disastri economici.

Tratto da:http://vocidallestero.blogspot.it
Il problema non è il debito pubblico — è il debito privato
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
LEGNANO: PARCHEGGI VIETATI AGLI ITALIANI

Pubblicato su 21 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA
INCREDIBILE STORIA DI DISCRIMINAZIONE

Legnano – Succede ogni venerdì, tutte le sante settimane. All’ora di pranzo, per gli ‘infedeli’ italiani, i parcheggi sono off-limits.

La cosiddetta comunità musulmana infatti, impedisce il parcheggio ai non islamici in via XX Settembre, dove ha sede una presunta Associazione culturale italo-araba, che in realtà è solo la copertura per l’ennesima moschea illegale.

I residenti, i commercianti e tutti quelli che lavorano in zona hanno denunciato la grave discriminazione alle autorità comunali: «Tutti i venerdì di preghiera, dalle 12 alle 14 davanti ai posti auto pubblici si posizionano delle “sentinelle” avvolte in tuniche e veli. E lì fanno poi parcheggiare solo coloro che credono nella religione islamica. Se non sei uno di loro ti rispondono che quel parcheggio è riservato ad altri. E guai a lamentarsi. Se protesti infatti rischi di essere apostrofato a malo modo. A volte si è rasentata anche la rissa e c’è chi, dopo non aver rispettato il loro assurdo e illegittimo divieto di posteggio, si è ritrovata l’auto danneggiata».

Tratto da:http://voxnews.info
LEGNANO: PARCHEGGI VIETATI AGLI ITALIANI
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
Il futuro salariale in €uropa

Pubblicato su 21 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA, ECONOMIA

In queste ore il governo italiano, presieduto dall’affabulatore fiorentino, figlio di un inquisito per bancarotta fraudolenta, si sta apprestando a mettere in opera i “consigli” di U€ e FMI e le “gentili richieste” di CONFINDUSTRIA in merito alla riforma del mercato del lavoro, ribattezzato dal nostro premier, ennesimo non-eletto, (blow) job-act.

Le linee guida da seguire scrupolosamente sono quelle tedesche. Sappiamo che gli ultimi dati diffusi dalla IFO (ist. di statistica tedesco) parlano di una disoccupazione odierna intorno al 6% ma nel 2003 non era così. Il governo dell’epoca, presieduto da Schoroeder, per risolvere la situazione, diede mandato ad un noto donnaiolo di nome Hartz: gli fu data carta bianca per riassorbire l’alta disoccupazione di quegli anni. Si pensò a dei lavori per disoccupati di QUALSIASI età che avrebbero interessato soprattutto il settore sociale (ma non solo) e dovevano, in un PRIMO TEMPO, essere meramente transitori. Costui partorì quella perla che risponde al nome di “Hartz IV”.
Non tutti, o meglio, pochi sanno che quasi UN TERZO (1/3, ovvero 30% ca.) dei lavoratori tedeschi è inquadrato con questo tipo di contratto “creativo”. Il salario netto medio per 4 ore di lavoro al giorno è variabile tra €400 e €450 al mese, ovvero circa €5,50 l’ora (€7, qualcosa lordi). In questo modo per niente ortodosso gli abili ingegneri del trucco contabile teutonico mascherano quella che sarebbe una disoccupazione reale che varia dal 13% al 17% a secondo di come li si conteggia. Tutto ciò è ben spiegato in un articolo di un gius-lavorista indipendente tedesco apparso lo scorso anno su di un quotidiano alemanno di prima importanza e tradotto ottimamente dal sito vocidallagermania. In pratica, se si prende in considerazione un salario sopra la soglia di sopravvivenza di un Paese avanzato quale è la Germania che è pari a €1300/1400, capiamo molto bene che occorrono ben TRE mini-job per comporre detta paga, già di per se non proprio ricca.

In molti si chiederanno come fanno a vivere questi lavoratori che, come tutti, di tanto in tanto, avranno anche bisogno di mangiare, vestirsi, di avere un tetto, pagare bollette ecc. ecc. Nulla di più facile: il governo tedesco concede loro tutta una serie di agevolazioni particolari, quali un bonus mensile per ogni figlio, una grossa quota per l’affitto, con scuola, sanità e molti altri servizi di primo livello. In pratica, se in una famiglia composta da 4 persone, con figli minorenni e/o studenti, entrambi i genitori hanno la sfortuna di avere 2 contratti Hartz, si riesce a campare ugualmente.

Se il modello da seguire è quello tedesco non è poi così male: gli altri governi che hanno sposato tale linee dovranno seguire anche tutto il resto per quanto riguarda aiuti, detassazioni ecc. ecc … allora l’€Uropa può stare allegra!!! EVVIVA l’€Uropa!!! LUNGA VITA all’€Uropa!!!
Cosa avranno mai da lamentarsi quei fannulloni greci, spagnoli, portoghesi, irlandesi e ora anche italiani?

O NO???
C’è qualcosa che non mi torna … oppure si: quanti Stati che si accingono o che già hanno fatto dette “riforme” hanno il surplus commerciale e i conti “belli” come la Germania? A me NON ne viene in mente nessuno e, a ben guardare, anche gli altri Stati fuori dai “pigri meridionali PIIGS” sono ben lontani dalla ottima situazione tedesca.

E allora? Come va a finire?

Andrà a finire così mica così?
Giusto ieri ho avuto modo di leggere un breve report proveniente da una agenzia indipendente greca che spiega come meglio non si potrebbe la situazione lavorativa di quella martoriata terra: laggiù, oramai, si lavora per 300 €uro netti al mese, con una paga oraria vicina ai 2,5/3 €uro l’ora. Sappiamo che nonostante tutti i sacrifici imposti loro, la Grecia ha ancora disoccupazione marginale in aumento che attualmente è pari al 27% ca. con quella giovanile (16/25 anni) che è prossima al 60% e sappiamo anche che coloro i quali non hanno lavoro hanno perso il diritto alle CURE, ovvero il 27% dei greci se si ammala deve curarsi PRIVATAMENTE o MORIRE.
Anche in Spagna la disoccupazione è quasi quella greca (25,5%) e pure lì le voci che arrivano riguardo i salari parlano di 400/500 €uro/mese, con paga oraria molto vicina a quella dei lavoratori ellenici. Dal Portogallo e dall’Irlanda i report che ci giungono parlano suppergiù delle medesime cose: paghe da fame e poc’altro per chi è così FORTUNATO a trovare lavoro.

A breve, anzi a brevissimo, vedremo le stesse cose anche in Italia.

L’intera e (una volta) civilissima Europa è avviata al medesimo destino, nessuno escluso. Avere un mercato del lavoro con alto tasso di disoccupazione è la gioia delle multinazionali: i lavoratori si accontenteranno via-via di salari più bassi, con meno diritti e più doveri, dove perdere il lavoro, quel lavoro sottopagato, sarà molto ma molto facile. Eppure, ancora tutt’oggi c’è chi spudoratamente NEGA ad oltranza l’esistenza della “Curva di Phillips”

Le industrie €uropee vogliono competere ad armi pari con Cina ed India, per cui è necessario, anzi INDISPENSABILE adeguare i costi: questo non è che il primo steep.
E gli altri non tarderanno ad arrivare,
Bentornati nel medioevo!

Roberto Nardella, ARS Puglia.

Tratto da:http://scenarieconomici.it/futuro-salariale-in-europa/
Il futuro salariale in €uropa
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
Come i mercati finanziari e le multinazionali monopolizzano i mari e gli oceani

Pubblicato su 20 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA, POLITICA
ll fenomeno del 'sea-grabbing' minaccia i Paesi più poveri
I terreni coltivabili non sono gli unici obiettivi dei potenti interessi privati, delle grandi aziende o dei grandi investitori. Coste, mangrovie e barriere coralline sono altrettanto ambite, spiega su Basta! Sophie Chapelle. In nome della tutela ambientale e la conservazione della biodiversità, l'introduzione di quote di pesca e riserve naturali marine contribuisce al controllo delle acque del mare e interne da parte di una manciata di attori privati. E a scapito di milioni di piccoli pescatori che vivono dei frutti del mare e vedono i loro diritti calpestati. Un nuovo rapporto, intitolato "Global Ocean grabbing" e pubblicato da organizzazioni internazionali, in collaborazione con il Forum Globale dei Popoli di pescatori, mette in luce questa monopolizzazione dei mari che minacciano le comunità bordi mare dal Cile alla Thailandia all'Europa o al Nord Africa.

Questi mali hanno per nome “quote di pesca, lconservazione del litorale o acquacoltura”. Dietro la retorica ambientalista ed ecologista, queste nuove regole contribuiscono a espropriare le persone dei loro mezzi di sussistenza, dei loro stili di vita, anche delle loro identità culturali a favore di logiche di mercato, dell'industria della pesca e di grandi interessi privati. Con implicazioni dirette sul modo in cui ci nutriamo.

'L’accaparramento del mare (sea grabbing) – nella forma di accordi squilibrati di accesso che danneggiano i pescatori su piccola scala, – rischia di essere una minaccia grave quanto il 'land grabbing' " , ha denunciato, nell’ottobre 2012, Olivier de Schutter, ex relatore speciale delle Nazioni Unite sul diritto al cibo.

In Sudafrica, ad esempio, la politica di quote individuali introdotta nel 2005 ha comportato l'esclusione di circa il 90% dei 50.000 pescatori del paese.

"Dalla metà degli anni 1980, vi è stato un notevole cambiamento nelle pratiche degli Stati a favore della privatizzazione della gestione della pesca", osservano gli autori. Lo Stato accorda dei diritti di pesca permanenti ai pescatori. Si stabilisce quindi un mercato per consentire ai nuovi proprietari a comprare, affittare o vendere la loro quota. Ciò ha portato ad un fenomeno di concentrazione senza precedenti.

In Islanda, le dieci imprese di pesca più grandi sono proprietarie di oltre il 50% delle quote. in Cile, quattro società controllano il 90% delle quote. L'impatto sui piccoli pescatori è immediato.

La creazione di "aree marine protette", come le riserve costiere, contribuisce all’accaparramento dei i mari. L'accesso a queste aree è vietato o limitato ai pescatori artigianali ai fini della "conservazione" della natura. Questo è quello che è successo in Tanzania, per esempio, con la creazione del parco marino dell'isola di Mafia. Anche le zone costiere sono ugualmente privatizzate.

Il settore dell'acquacoltura, infine, sconvolge la pesca artigianale, chiudendo l'accesso alle zone costiere e interne.

Le grandi multinazionali della pesca come Marine Harvest in Norvegia, Nippon Suisan Kaisha in Giappone e Pescanova in Spagna, così come i principali rivenditori come Wal-Mart e Carrefour, controllano gran parte del mercato dell'acquacoltura.

Negli ultimi venti anni, il contributo complessivo dell’ acquacoltura alla produzione mondiale di pesce per il consumo diretto è passato dal 10 al 50%. Questa pratica aiuta a salvare alcune risorse selvatiche, la produzione commerciale è incentrata sulla raccolta di 25 specie - per lo più salmone, carpa, tilapia, pangasio, vongole e gamberetti. Ma lo scarico incontrollato di queste specie non indigene in acqua dolce o negli oceani perturba gli ecosistemi locali e regionali

Tratto da:www.lantidiplomatico.it
Come i mercati finanziari e le multinazionali monopolizzano i mari e gli oceani
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
Le Monde: No, lo scioglimento dell'euro non provocherebbe un cataclisma finanziario

Pubblicato su 20 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA

Il quotidiano francese Le Monde, sinora eurista a spada tratta, corregge il tiro pubblicando un articolo che mette in discussione le precedenti granitiche certezze sulla pioggia di cavallette in caso di uscita dall'euro: in Francia il vento comincia a cambiare anche sui grandi media?
Segnalato dal Leprechaun

di Alois Navarro - Un recente articolo pubblicato su Lemonde.frdifende l'idea che un'uscita dall'euro causerebbe un disastro finanziario per le imprese. Vi è infatti scritto che il debito delle imprese esploderebbe a causa del rincaro del debito estero, portando così alla peggiore crisi finanziaria che il mondo abbia mai conosciuto.

Gli autori in un primo tempo danno conto dell'esistenza della Lex monetae ("L'indebitamento con l'uscita dall'euro"), vale a dire, il fatto che nel caso di un'uscita della Francia dall'euro il debito pubblico francese sarebbe convertito nella nuova moneta nazionale.

Poi analizzano il debito privato. E' vero che si parla raramente del debito privato delle società finanziarie e non finanziarie.

Ma, contrariamente a ciò che questi economisti sostengono, i debiti delle imprese finanziarie e non finanziarie emessi sotto il diritto estero o non riconvertibili non ammontano al 70%, ma al 33%, cosa che riporta la questione alla sua importanza relativa. Questo risultato deriva da un lungo studio di Jens Nordvig, capo economista della sezione "tassi di cambio" della banca Nomura, che si propone di valutare i rischi finanziari in caso di uscita o di scioglimento dell'euro (Jens Nordvig , Nick Firoozye , « Rethinking the European monetary union », 2012).

PERDITA DI 100 MILIARDI DI EURO

Quindi, supponendo che i contratti privati di diritto estero non siano ri-denominati nella nuova moneta nazionale dalla giurisdizione degli altri paesi, e in caso di svalutazione del 20%, le "perdite" per le imprese ammonterebbero a circa l'equivalente di 100 miliardi di euro (e non 200 come pubblicizzato).

Inoltre, si ignorano diversi elementi di cui non si fa menzione:

1 / Il bilancio di una società consiste di un passivo (il debito), ma anche di un attivo (il credito). Ora, se ci soffermiamo sulla posizione netta (attività-passività), vediamo che per quanto riguarda i contratti di debito e credito di diritto estero, essa è in gran parte positiva (più del 13% del prodotto interno lordo francese secondo J.Nordvig). Chiaramente, secondo Jens Nordvig, se si uscisse dall'euro, le perdite sulle passività delle società sarebbero più che compensate dai guadagni sulle attività! E questo vale a smentire la visione apocalittica di cui sopra.

2 / Chi può credere per un solo momento che l'uscita non sarebbe negoziata o concertata? Come se gli altri paesi potessero accettarre una perdita sulle loro attività senza prevedere degli aiuti o un meccanismo di solidarietà? Chi può pensare anche che nel caso di un'uscita della Francia, che svaluterebbe e guadagnerebbe in competitività, altri paesi non seguirebbero (Italia, Spagna, Grecia, Portogallo …)? Chi può infine credere che la moneta unica esisterebbe ancora se la Francia e questi paesi decidessero di uscire? In tal caso, non esistendo più l'euro, la questione diventerebbe obsoleta nel senso giuridico del termine.

SOVRANITA' MONETARIA

3 / E' poi assolutamente possibile che i tribunali stranieri applichino la Lex monetae (Una piccola simulazione: se si esce dall'euro, il debito pubblico aumenterà?).

4 / Che cosa è successo quando l'euro si è deprezzato bruscamente primi anni 2000? La Francia si è trovata in un buco nero, o invece ha attraversato uno dei suoi periodi economici migliori da molti anni a questa parte? Come ha fatto il Giappone a sopravvivere al deprezzamento del 25% del suo yen nel 2013? Come ha fatto il Regno Unito a rimanere in piedi dopo la svalutazione della sua moneta del 20% dopo la crisi? Le imprese sono state tutte messe a terra dal maggior costo del debito? La risposta è ovviamente no.

Stranamente, di questi fatti non se ne parla, né del fatto che per un paese che si riappropria della sua sovranità monetaria, avere la sua banca centrale significa poter limitare i presunti danni causati dalla svalutazione (http://www.agoravox.fr/actualites/economie/article/non-monsieur-wauquiez-la-150637).

Tratto da:http://vocidallestero.blogspot.it
Le Monde: No, lo scioglimento dell'euro non provocherebbe un cataclisma finanziario
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
IL CANCRO DI HAMMER

Pubblicato su 20 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in MEDICINA ALTERNATIVA

Biografia del dott. Hamer

Il dott. med. Ryke Geer Hamer è nato in Germania nel 1935. A 18 anni ha conseguito la maturità ed iniziò gli studi di medicina e teologia all'università di Tubinger. Dopo diversi anni d'intensa attività nelle cliniche universitarie di Tubinger e Heidelberg, nel '72 conseguì la specializzazione in medicina interna e iniziò ad occuparsi quale primario in ginecologia di molti malati di cancro. Parallelamente coltivava un hobby molto particolare: quello dell'inventore. A lui si devono l'invenzione dello scalpello a taglio atraumatico utilizzato in chirurgia plastica, con lama 20 volte più sottile di quella di un rasoio, della sega speciale per ossa utilizzato in chirurgia plastica, del lettino da massaggio che si adatta automaticamente alla forma del corpo, come pure di un apparecchio per la transcutanea del siero.

Nel 1976 il dott. Hamer, con la moglie ed i suoi quattro figli, volle ritirarsi in Italia, per curare gratuitamente i malati nei quartieri più poveri, dal momento che i brevetti depositati delle sue invenzioni gli permettevano un reddito sufficiente. Il 18 agosto 1978, alle tre del mattino il principe Vittorio Emanuele di Savoia, improvvisamente impazzito, sparò nel pressi dell'isola Cavallo al figlio del dott. Hamer, Dirk, che stava dormendo in barca. Per più di tre mesi Dirk lottò tra la vita e la morte e alla fine il 7 dicembre morì. Questa perdita inaspettata cambiò la vita del dott. Hamer e della sua famiglia. Poco dopo la morte di suo figlio infatti si ammalò di cancro ai testicoli. Lavorando come primario in ginecologia nella clinica oncologica universitaria di Monaco, gli venne il dubbio che la sua malattia potesse essere in rapporto allo choc della morte di suo figlio e quindi che il suo tumore al testicolo non fosse scaturito da una "cellula impazzita", ma dovesse essere in relazione al cervello. Chiese ai suoi pazienti se anch'essi avessero vissuto un avvenimento terribile e scoprì che tutti, in effetti, avevano subito un evento traumatico prima di ammalarsi.

Nell'ottobre 1981, quando volle portare la sua scoperta ad una conferenza medica, il dott. Hamer fu richiamato dal direttore della clinica e posto davanti alla scelta di negare le sue scoperte o di lasciare la clinica. Non potendo certo rinnegare i dati da lui raccolti e verificati, conscio dell'immenso potenziale di beneficio per tutti i pazienti contenuto nelle sue scoperte, decide, suo malgrado di lasciare la clinica. Prima di partire riuscì a raccogliere i dati di tutti i suoi pazienti affetti da cancro ed i relativi risultati. Egli presentò quindi la sua ricerca all'università di Tubingen e Heidelberg, dove insegnava da diversi anni, allo scopo di verificare la fondatezza delle sue scoperte a livello universitario. Pochi mesi dopo i decani dell'università respinsero in circostanze misteriose le sue teorie sulla correlazione tra cancro e psiche, senza nemmeno verificarne l'esattezza.

Incurante delle opposizioni nazionale ed internazionali, degli attentati alla sua vita, dei 67 tentativi d'internamento psichiatrico forzato e alle campagne mediatiche calunniatrici, il dott. Hamer, dal canto suo, ha continuato l'assidua ricerca e verifica delle leggi biologiche da lui scoperte, indagato su più di 30mila pazienti e verificato in ogni caso l'esatta corrispondenza e fondatezza delle sue scoperte.

Infine, il 11 settembre 1998, presso l'istituto oncologico S. Elisabetta a Bratislava e il dipartimento oncologico di Trnava si è proceduto alla verifica delle cinque leggi biologiche della Nuova Medicina a livello universitario, trovandole perfettamente confermate (vedi allegato).



11 settembre 1998

Attestato ufficiale da parte dell'istituto oncologico S. Elisabetta a Bratislava e del dipartimento oncologico di Trnava dell'avvenuta verifica a livello universitario delle cinque leggi della Nuova Medicina del dottor Hamer.



tratto da "Il Capovolgimento diagnostico - libro.

la genesi delle malattie e in particolare del cancro". Edizioni "Amici di Dirk" Fuengirola, Spagna.

Prima legge: Il trauma è il detonatore

Ogni malattia è causata da un trauma emotivo che ci coglie impreparati, ci prende in contropiede, un trauma che viviamo in solitudine e che non sappiamo come risolvere.

Allo scopo di continuare la specie, l'uomo ha sviluppato col passare del tempo dei programmi biologici di sopravvivenza che sono diventati automatici e si sono inscritti nel suo cervello, nelle sue cellule.

Esiste una triade indissociabile: mente-cervello-corpo, tre unità che funzionano sempre insieme.

a) Il cervello non è in grado di distinguere tra reale e simbolico, tra realtà e immaginazione.

b) Siamo programmati per sopravvivere, quindi la malattia è la soluzione perfetta del cervello in termini biologici di sopravvivenza.

c) Tutte le volte che un individuo viene colpito da un trauma emotivo che abbia le seguenti caratteristiche:

- vissuto in maniera drammatica

- ci colga impreparati

- l'emoziona abbia il sopravvento sulla ragione

- sia vissuto in solitudine, rimuginando continuamente il problema

- non si trovi una soluzione soddisfacente

Allora e solo allora il cervello entra in azione mettendo in moto uno speciale programma biologico per la sopravvivenza dell'individuo.

L'intensità del trauma emotivo determinerà la gravità della malattia, mentre il tipo di emozione determinerà la localizzazione nel corpo.

Quindi la malattia è un simultaneo squilibrio a livello psichico, cerebrale e fisico dovuto ad un trauma emotivo.

Senza conflitto non vi è malattia, rendersene conto è il primo passo verso la guarigione!

Seconda legge: niente esiste senza il suo contrario

Viviamo in un mondo polare, non esiste il giorno se non c'è la notte, la salute non ha senso senza la malattia, ecc. La medicina ufficiale ha individuato circa un migliaio di malattie, suddividendole in malattie "fredde" e malattie "calde". Quelle "fredde" sono: stato continuo di stress, insonnia, cancro, angina pectoris, neurodermatiti, psicopatologie, ecc. quelle "calde" sono: infezioni, reumatismi, allergie, esantemi, ecc. In verità non esiste una malattia "fredda" o una malattia "calda", ma piuttosto esistono fasi alterne "fredde" e "calde". Tutte le malattie presentano appunto due fasi: fase "fredda" detta simpaticotonia, e fase "calda" detta vagotonia. E' sempre la fase "fredda" che arriva per prima, seguita dalla fase "calda" di riparazione una volta superato il trauma. Il superamento del trauma è la chiave di volta per passare in fase di riparazione.

FASE FREDDA:

Al verificarsi di un trauma emotivo che ci coglie impreparati, ci prende in contropiede, che viviamo in solitudine e che non sappiamo come risolvere, i tre livelli dell'essere (mente-cervello-corpo) entrano in una fase di reazione per poter sopravvivere:

- a livello psichico: il paziente continua a rimuginare il suo problema, è stressato, non ha più fame, dimagrisce, fa fatica ad addormentarsi. In questo continuo stato di allarme tutte le energie sono mobilitate al solo fine di superare il trauma.

- a livello cerebrale: si producono dei cerchi concentrici (focolai) in una certa area del cervello che presiede al funzionamento di un organo ben preciso. Alla TAC cerebrale senza liquido di contrasto i focolai di Hamer sono chiaramente visibili.

- a livello fisico: il cervello può dare solo quattro ordini: creare una massa (tumore, ciste, ecc) scavare un buco (lisi), bloccare, sbloccare un organo.

FASE CALDA:

Questa fase ha inizio solamente al momento della soluzione del conflitto.

- a livello psichico: iniziamo a tirare il fiato. Lo stress si dilegua, il conflitto è stato risolto. Torna l'appetito, le estremità del corpo riprendono ad essere calde.

- a livello cerebrale: nell'area del cervello dove si è verificato il "cortocircuito" comincia a formarsi l'edema di riparazione. Una volta terminata la riparazione una crisi epilettoide (tremori, sudori freddi, stress, evacuazioni urinarie) verificherà se l'evento conflittuale è stato completamente superato; in caso affermativo l'edema sarà evacuato tramite la diuresi, in caso negativo si manifesterà con fasi alterne di ricadute e risoluzioni che avranno come conseguenza il formarsi di una cisti cerebrale al posto dell'edema.

- livello fisico: già prima della crisi epilettoide la malattia smette di progredire ed il cervello si ripara. Nella fase di vagotonia (fase calda) il paziente entra in uno stato di infiammazione; tutte le energie sono ora tese alla risoluzione cerebrale e fisica: può avere stati febbrili, dolori diffusi o localizzati e molta stanchezza. Tutti gli stati infiammatori sono delle riparazioni, ivi comprese le malattie infettive. E' da tener presente che la fase di riparazione può essere anche più pericolosa della fase di malattia.

Terza legge: Il sistema ontogenetico dei tumori e delle malattie equivalenti

Il termine ontogenetico si riferisce alla vita embrionale dell'individuo e si parla di "malattie equivalenti" perché non solo i tumori, ma tutte la malattie, si comportano secondo l'enunciato delle cinque leggi.

La ragione di tutti i comportamenti biologici risale alla notte dei tempi e comincia con l'apparizione della prima cellula sul nostro pianeta.

Abbiamo già detto che l'uomo non sarebbe potuto sopravvivere fino ad oggi se non avesse integrato nel suo cervello programmi biologici di sopravvivenza volti al superamento di ogni genere di ostacoli che nel corso dei millenni si sono presentati sul cammino della sua evoluzione. Una volta superato l'ostacolo, la soluzione viene trasmessa alle generazioni future: nei primi due mesi di vita intrauterina il feto incarna tutta questa memoria dall'inizio della vita ad oggi.

- prima tappa dell' evoluzione:

La cellula per continuare deve respirare, mangiare, eliminare e riprodursi. Col passare dei secoli la nostra cellula si associa ad altre cellule e diventa un organismo pluricellulare adattandosi così alle situazioni contingenti. Se, per esempio, esso vive in un luogo dove l'ossigeno scarseggia, entra in una fase di stress e trova la soluzione al problema moltiplicando le cellule specializzate nella respirazione. Creerà una specie di tumore, una proliferazione cellulare. Dunque a questo stadio della vita, la sopravvivenza è assicurata da un aumento delle cellule là dove è necessario e l'ordine di proliferazione viene impartito da una struttura cerebrale arcaica che diverrà il tronco cerebrale.

Ciò che avviene nel ventre materno in qualche modo ripercorre tutti gli stadi dell'evoluzione, tant'è vero che, nel corso del suo sviluppo, l'embrione sembrerà di volta in volta un'ameba, un girino, ecc.

Cos'à ereditato l'uomo moderno dalla prima tappa dell'evoluzione della vita sulla Terra? Quali sono gli eventi conflittuali? Sono conflitti che riguardano il...boccone! Un boccone di cibo, d'aria, un boccone da espellere, un boccone in senso figurato (nutrirsi, respirare, eliminare). L'uomo quando si sente crollare tutto addosso, il cervello trattiene i liquidi. Per quanto riguarda la funzione riproduttiva, i conflitti interesseranno l'endometrio e parte della prostata.

- seconda tappa dell'evoluzione:

Qui assistiamo al passaggio degli organismi viventi dall'ambiente acquatico a quello terrestre. Ora deve proteggersi dal nuovo mondo che lo circonda: là dove sarà aggredito dai raggi solari, il cervello produrrà un ispessimento delle membrane per evitare di morire bruciato. Nel ventre materno, l'embrione continua a perfezionarsi irrubostendo tutte le membrane: derma, pleura, peritoneo, pericardio.

Quali tracce psichiche rimarranno registrate nella memoria dell'uomo moderno? In generale tutti i conflitti relativi alla paura di venire aggrediti, di subire un'aggressione contro l'integrità fisica all'altezza del torace (mesotelioma pleurico), della cavità addominale (mesotelioma peritoneale), del cuore (mesotelioma del pericardio). Fanno ancora parte tutti i conflitti relativi al sentirsi in qualche modo colpiti nella propria integrità morale, insozzati: attacchi vissuti sulla pelle che daranno luogo a melanomi. La pelle è la parte del nostro corpo che per prima entra in contatto con gli altri individui

- terza tappa dell'evoluzione:

Per il nostro piccolo organismo è ora di muoversi, esplorare l'ambiente circostante. Dovrà quindi sviluppare uno scheletro, dei muscoli e dei tendini. Ma se il mondo verso il quale tende (la terra) non è migliore di quello dal quale proviene (l'acqua), deciderà di tornare indietro e dovrà quindi perdere gli organi che aveva espressamente sviluppato: dovrà fare una lisi (riduzione cellulare, necrosi), perdere sostanza.

Nel ventre materno comincia è il momento in cui compare il sistema osseo e muscolare. Questa fase corrisponde allo sviluppo del proprio valore. Qui i conflitti sono di svalutazione di sé(osteoporosi).

-quarta tappa dell'evoluzione:

E' un ulteriore precisarsi di tutte le tappe precedenti, il passaggio da: "mi sposto sulla superficie e mi misuro con il nuovo ambiente" a "entro in comunicazione con altri individui". Si affinano gli organi sensoriali:

Sul piano psichico assistiamo ad una proiezione di sé in un contesto sempre più vasto e complesso. Se ho paura di morire la soluzione biologica del cervello sarà quella di aumentare gli alveoli polmonari per prendere più aria e sopravvivere, insomma una proliferazione cellulare, un cancro ai polmoni. Se invece mi "tolgono il fiato", mi "manca il respiro", ossia un conflitto dipendente dal mio rapporto con gli altri, la soluzione sarà quella di ulcerare i bronchi affinché passi più aria. Mentre se il conflitto è legato a dover andare allo stesso tempo in due direzioni diverse e non sappiamo cosa decidere, la soluzione biologica è la paralisi delle gambe (blocco funzionale).

In sintesi:

Al verificarsi di un conflitto inatteso, senza soluzione apparente, vissuto in solitudine, la patologia si esprime contemporaneamente a livello mentale, cerebrale e organico.

- a livello mentale c'è uno stato di stress permanente

- a livello cerebrale si verifica un corto circuito in una specifica area del cervello

- a livello organico avviene la proliferazione cellulare (tumore) oppure la lisi (perdita di sostanza) o ancora un blocco funzionale (paralisi).

L'eliminazione del conflitto è la chiave di svolta che permette di passare alla fase di riparazione.

Quarta legge: I microbi sono al servizio del cervello:

I microbi sono nostri alleati, sono loro che si occupano di riparare i danni durante la seconda fase. E' il cervello che invia l'ordine ai nostri amici virus, funghi o batteri.

Tutti i microbi arrivano, proliferano e scompaiono per favorire la riparazione secondo una logica ben precisa in sincronia con il nostro cervello e il nostro corpo. Essi fanno parte del programma biologico della Natura.

l'uomo convive con i microbi: il nostro corpo contiene dieci volte più batteri che cellule umane: centomila miliardi

Quinta legge: della quintessenza:

Tutti i comportamenti dell'uomo (e malattie) sono determinati da programmi speciali di sopravvivenza inscritti nel cervello fin dalla notte dei tempi. La malattia è una soluzione biologica del cervello, l'ultima possibilità di sopravvivenza.

Ogni organismo vivente possiede un cervello più o meno sviluppato, in grado di captare inconsciamente le informazioni provenienti dal mondo che lo circonda. Le cellule i batteri che abitano in noi, i vari organi, tutto funziona all'unisono, con lo steso ritmo del cervello principale.

La malattia ha sempre un senso. Essa è utile, necessaria, vitale per l'individuo e per l'evoluzione della specie.

Tratto da La medicina sottosopra. E se Hamer avesse ragione? di Giorgio Mambretti e Jean Séraphin ed. Amrita

Ago aspirato:

In base alla conoscenza della Nuova Medicina riguardo al fatto che anche nel caso di un cancro si trova sempre la stessa formazione istologica nel medesimo punto dell'organo, diventano praticamente del tutto superflue delle prove mediante ago aspirato o escissione. In base alla nostra esperienza sappiamo che la TAC cerebrale può fornire dati più sicuri su una formazione istologica rispetto a una biopsia.

Un'escissione, nel caso di un osteosarcoma, costituisce quasi sempre l'inizio di una catastrofe, perché il liquido del callo che si trova sotto pressione si fa strada attraverso il periosto aperto versandosi nel tessuto circostante e li causa un enorme sarcoma. Se non fosse stata fatta nessuna prova di escissione il tessuto circostante esternamente sarebbe stato "solo" gonfio perché il liquido fuoriesce attraverso il periostio ma non le cellule del callo. Avremo un processo, come nel caso di un reumatismo articolare acuto, che dopo un certo periodo di tempo regredisce spontaneamente.

L'aspirazione con l'ago può avere delle conseguenze fatali ad esempio dove viene aperto verso l'esterno un cosiddetto ascesso freddo del seno, cioè un adenocarcinoma della ghiandola mammaria nella fase post conflittuale. Appare quindi una secrezione tubercolotica maleodorante dal seno. Come nel caso dell'osteolisi in fase di riparazione che viene aperta e dove la fuoriuscita di callo può essere impedita momentaneamente con la chemio, va a finire perlopiù con l'amputazione, così anche nel caso del seno agoaspirato si arriva spesso all'amputazione.

Tratto da "Il capovolgimento diagnostico, la genesi delle malattie e in particolare il cancro" del dott. Ryke Geer Hamer, ed. "Amici di Dirk" Fuengirola, Spagna

Operazioni:

Le operazioni eseguite sono in gran parte delle cosiddette operazioni tumorali. Sappiamo che tutte le necrosi dirette dal midollo cerebrale nella fase di riparazione danno dei tumori sin qui chiamati maligni (linfomi, osteosarcomi, cisti renali, cisti ovariche); per la Nuova Medicina sono tutti "tumori di riparazione", cioè delle innocue proliferazioni cellulari che è consentito operare solo se causano un impedimento meccanico o se sono psichicamente inaccettabili al paziente.

Nei tumori diretti dal paleoencefalo abbiamo ancora bisogno del chirurgo proprio come abbiamo bisogno del cacciatore da quando non ci sono più lupi nel bosco: occorre distinguere esattamente, ad esempio quanto è grande il tumore intestinale, se si arrivasse alla soluzione del conflitto. Se il tumore è ancora relativamente piccolo si può ritenere che anche in assenza di TBC non si possono presentare delle complicazioni. Se però il tumore è grosso e in qualunque momento può causa una occlusione intestinale allora si deve valutare con molto attenzione se attendere la fase di riparazione.

Il caso sicuramente più favorevole per un'operazione chirurgica si ha quando il paziente si trova nella fase attiva, perché nella fase di riparazione l'anestesia presenta dei rischi più elevati a causa della vagotonia.

Nella Nuova Medicina si sono anche delle indicazioni chirurgiche, pure di tipo negativo, ad esempio una cisti ovarica o renale, che hanno un ritmo simile a quello di una gravidanza e hanno bisogno di nove mesi circa per indurirsi e per poter riprendere la funzione organica che spetta loro. In questi nove mesi non è consentito operare perché durante tale periodo le cisti sono cresciute a ridosso degli altri organi viscerali dove, in mancanza di un proprio sistema arterioso e venoso, si riforniscono temporaneamente del sangue necessario. Questo processo è stato mal interpretato come "crescita tumorale maligna infiltrante". La prova si è avuta proprio quando dopo l'ablazione della ciste tali "parti tumorali" infiltrate continuavano a crescere per il resto dei nove mesi e in seguito dovevano essere operate di nuovo rivelandosi così come particolarmente maligne. Ma se lasciamo che trascorrano i nove mesi, allora le piccole cisti fino a 12 cm possibilmente non dovranno essere operate perché queste cisti assolvono la funzione della produzione ormonale, rispettivamente, per il rene, della eliminazione dell'urina, come appunto l'organismo prevede.

Tratto da "Il capovolgimento diagnostico, la genesi delle malattie e in particolare il cancro" del dott. Ryke Geer Hamer, ed. "Amici di Dirk" Fuengirola, Spagna

Sostanze cancerogene? secondo Hamer non esiste alcuna prova dell'esistenza di sostanze cancerogene. Le argomentazioni a sostegno di questa tesi sono:

1) non è possibile provocare tumori su organi le cui connessioni nervose con il cervello sono state tagliate (organi trapiantati)

2) le sostanze inoculate agli animali per indurre il cancro non inducono nulla se non c'è l'intervento del cervello. Esse possono distruggere, avvelenare ma non indurre il tumore. Le radiazioni distruggono le cellule ma non provocano i tumori.

Metastasi e chemioterapia: secondo la medicina ufficiale le cellule cancerogene migrano dal cancro primario per via arteriosa o linfatica; ma questa è solo un'ipotesi, mai dimostrata in laboratorio. Per di più il cancro al seno è una massa mentre il cancro alle ossa è una lisi: queste cellule tumorali devono essere molto intelligenti per modificarsi strada facendo! Secondo Hamer le metastasi sono nuovi conflitti provocati da nuovi choc conflittuali, provocati cioè dallo choc da diagnosi e prognosi mediche apparentemente ineluttabili. Il paziente cui viene diagnosticato il cancro, cioè viene preso dal panico del "brutto male che prolifera in modo anarchico e dal quale apparentemente non c'è scampo", e "questo panico" sarebbe il nuovo choc all'origine di quelle che vengono chiamate metastasi: autosvalutazione, "non ho più alcuno valore"--> cancro alle ossa, paura di morire --> cancro ai polmoni, tutto mi crolla addosso --> patologia renale, mi sento ai margini della società --> patologia della pelle.

Secondo Hamer il 30% dei cancri operati, sono vecchi cancri senza pericolo. Se questo 30% è sottoposto a sedute di chemioterapia, una parte di questi subirà un nuovo conflitto di panico e morirà, ma coloro che non avranno vissuto un nuovo trauma emotivo (malgrado l'intervento e la chemioterapia che elimina il vecchio cancro incapsulato) certamente guariranno.

Minaccia di morte

Il 15 maggio 2001 il dott. Hamer ha fatto pubblicamente un'accusa formale della sua persecuzione affermando che la comunità massonica Giudea vuole assassinarlo. A quanto pare tale confraternita da oltre quarant'anni utilizza come metodo terapeutico e/o preventivo i principi cardine della Nuova Medicina (di Hamer) e appunto la diffusione incondizionata di tale teoria medica rivoluzionaria metterebbe a rischio la "sopravvivenza" della comunità stessa.

Condanna a cinque anni di carcere

Il 5 ottobre 2001 il dott. Hamer è stato giudicato in appello, colpevole di "abuso della professione medica" da un giudice del tribunale francese, e condannato a cinque anni di carcere.

Elenco delle patologie e spiegazione secondo Hamer

1. Cancro al seno sinistro, cervelletto destro: emozione detta del"conflitto del nido". Hamer definisce tale conflitto come "conflitto madre-figlio piccolo" (ancora sotto la tutela dei genitori) reale o virtuale ; per esempio, succede qualcosa al figlio e la madre se ne attribuisce la colpa ; o succede qualcosa al marito invalido (vissuto come figlio piccolo "virtuale") e la moglie se ne attribuisce la colpa; oppure ancora conflitto coniugale caratterizzato da collera, verso marito ritenuto irresponsabile (cioè figlio piccolo "virtuale").



2. Cancro seno destro, cervelletto sinistro: conflitto madre-figlio grande; per esempio, la madre soffre , perché il figlio o la figlia si allontana o si sposa, o non le dà retta come lei vorrebbe o le crea preoccupazioni o in effetti non è in accordo, ma può anche essere il caso di uno stress fisico, legato al rimanere in casa dei figli grandi, che devono essere accuditi.



3. Cancro dei linfonodi ascellari, della pleura : come il cancro del seno, con uno sviluppo temporale più rapido.



4. Cancro dei bronchi: in fase attiva vi è ulcerazione, in fase di riparazione le ulcere si chiudono. Conflitto di territorio indiretto, cioè quando la sfera personale e dello spazio vitale è insidiata da sensi di colpa, da minacce o semplicemente da paure, da insicurezze irrisolte dell'infanzia o dell'adolescenza, riattivate da specifici eventi. Per es. "mi togli l’aria", "lasciami respirare", "non ho più il mio spazio" ecc.



5. Cancro peribronchiale del mediastino: simile, anche come localizzazione cerebrale, al cancro bronchiale, causato da paura di perdere la salute, paura di perdere il partner, paura della solitudine, paura dell’ignoto.



6. Cancro dei polmoni (alveoli polmonari): in fase attiva carcinoma, la fase di riparazione avviene mediante tubercolosi polmonare. Qui rappresenta la paura arcaica di morire, di non poter più respirare. Conflitti familiari solitamente, ma anche di lavoro, dove l'individuo è stato lungamente e pesantemente soppresso e infine è accaduto un episodio che ha fatto traboccare il vaso, eventualmente anche qualcosa obiettivamente ma non soggettivamente insignificante.



7. Cuore e coronarie: dalla letteratura medica è noto che i tumori del cuore sono un'eventualità rarissima ; ma Hamer considera i disturbi ischemici del cuore alla stregua di tumori. Per effetto di un conflitto, il tessuto cardiaco e la parete delle coronarie si gonfia, sino ad occludere la circolazione,provocando dunque un infarto. Le sedi cerebrali colpite parallelamente al cuore, sono il cervelletto e il lobo temporale controlaterale : se il disturbo ha sede nella parte destra del cuore, sono coinvolti il lobo cerebellare sinistro e il lobo temporale sinistro; viceversa nel caso della parte sinistra del cuore. Il conflitto riguarda la difesa e la conquista del territorio, per esempio sul lavoro(connessione con il cuore sinistro) ma anche nel campo degli affetti (connessione con il cuore destro).



8) Cancro dei gangli linfatici del collo, dei gangli sopraclavicolari, dei gangli linfatici mediastinici: bulbo spinale e corteccia frontale controlaterale; conflitto: paura delle malattie e della morte, che diviene una fissazione dopo un episodio nel quale si è temuto per la propria salute o quella dei propri cari o dopo un episodio di malattia o di morte, da cui si è rimasti molto impressionati.



9) Tiroide: area cerebrale e conflitto del tutto sovrapponibile a quelli dei gangli linfatici del collo, sopraclavicolari e mediastinici; "bisogna fare in fretta", "presto, presto, non c'è abbastanza tempo per far tutto", "non ce la faccio a star dietro agli avvenimenti".



10) Cancro della laringe: simile ai tumori della tiroide e dei gangli linfatici del collo, ma con un episodio scatenante, nel quale l'individuo rischiò di soffocare o annegare o qualcuno a lui caro; area cerebrale : corteccia frontale interemisferica.



11) cancro della mucosa orale, dei seni paranasali, delle ossa facciali: regione encefalica retro-orbitale, frontobasale e/o temporale omolaterale (dalla stessa parte) ; conflitto legato a qualcosa difficile da masticare , o da odorare o difficile da affrontare. Per esempio, una situazione familiare di litigi continui è difficile da masticare quotidianamente e ci può essere sempre una goccia che fa traboccare il vaso ; l'odore può essere connesso ad episodi emozionalmente molto negativi (traumi,operazioni), dove era presente un forte odore(per esempio di benzina nel caso di incidente stradale o di etere o alcool, nel caso di interventi chirurgici); il viso è connesso ad episodi , nei quali il viso è stato sfigurato o traumatizzato oppure nei quali si è trovato insopportabile affrontare "a viso aperto" qualcuno, di cui si ha timore.



12) Cancro delle ossa : la localizzazione nel sistema nervoso è a carico della sostanza grigia cerebrale; conflitto di autosvalutazione, in quanto lo scheletro è la parte che maggiormente nel corpo rappresenta l'Io. In fase attiva si ha decalcificazione, mentre in fase di riparazione leucemia o osteosarcoma.



13) Cancro della pelle, melanoma : connesso in generale con il cervelletto; qualche malattia o deformazione della pelle vista su di sé o su altri ha impressionato profondamente l'individuo, creando in lui forte repulsione per tutto ciò che appare sporco o deformato oppure il conflitto può nascere da una profonda delusione relativa al proprio aspetto o al proprio modo di apparire agli altri.



14) sclerosi a placche: colpisce la guaina isolante che riveste i nervi,formata da un lipide complesso chiamato mielina; il venir meno della mielina produce delle" placche " di demielinizzazione, dove i nervi, nei quali si propaga l'elettricità per la regolazione degli organi e dei muscoli in particolare,sono fra di loro in cortocircuito e sono inutilizzabili per la conduzione nervosa; perciò si producono delle paralisi muscolari, che possono regredire o peggiorare alternativamente, in relazione con la rigenerazione delle guaine e la loro distruzione, come una costruzione di sabbia sul bagnasciuga viene azzerata dalle onde e nuovamente ricostruita dai bambini.



Aree del sistema nervoso centrale colpite: qualsiasi area può venire colpita, in modo del tutto variabile e imprevedibile.

Il conflitto alla base della sclerosi è un conflitto di dipendenza da una figura genitoriale, che imprigiona la personalità individuale dentro un involucro isolante (una guaina psichica), che impedisce all'individuo il contatto diretto con l'ambiente circostante.

L'inizio della sclerosi è connesso con un evento psichicamente traumatico (per esempio un divorzio da un partner, che di solito viene scelto inconsapevolmente del tutto simile alla figura genitoriale).

15) Cancro dello stomaco : tronco cerebrale inferiore,bulbo; conflitto: episodio o episodi indigesti, il "boccone" che rimane nello stomaco, spesso con familiari, costretti a vivere sotto lo stesso tetto o in vicinanza; in fase attiva adenocarcinoma in fase di riparazione intervengono funghi e micobatteri a caseificare il tumore.



16) Cancro del duodeno: tronco cerebrale inferiore, bulbo; conflitto analogo a quello dello stomaco, ma in personalità sanguigne, che devono sopprimere i propri normali sfoghi emozionali per convenienza sociale o materiale.



17) Cancro del pancreas : tronco cerebrale; conflitto analogo a quello dello stomaco e duodeno, in personalità molto fini e sensibili, che si offendono molto per le indelicatezze subite.



18) Cancro del fegato e cistifellea: tronco cerebrale, bulbo; conflitto: forte arrabbiatura, spesso con parenti, per questioni economiche, associato a sentimenti negativi, come la gelosia e l'invidia. Paura di morire di fame per mancanza di mezzi, paura di mancare all’essenziale. Il "cibo" è tutto quello che serve alla sopravvivenza, quindi: soldi, lavoro, ecc.



19) Cancro all'esofago : area encefalica colpita è la regione interventricolare, vicino alla base del cranio; conflitto: un episodio per il quale "non si è riusciti a mandar giù qualcosa"; personalità: orgoglio eccessivo, dolersi eccessivamente anche per piccoli torti; precedente episodio solitamente accaduto nell'infanzia di scampato soffocamento per ingestione di un oggetto o per asfissia, per esempio, dopo avere messo la testa in un sacchetto di cellophane o per rischio di annegamento.



20) Cancro del piccolo intestino: del tutto simile a quello del duodeno.



21) grosso intestino: tronco cerebrale; conflitto: situazione eccessivamente complessa e pesante,difficile da mandare avanti, sulla quale insorge un evento traumatizzante, che toglie ogni gusto della vita; personalità insicura, eccessivamente timorosa di sbagliare e che ha soffocato la propria vita sentimentale.



22) sigma : tronco cerebrale; conflitto e personalità: come per il grosso intestino, ma in modo ancora più accentuato.



23) Cancro del retto : tronco cerebrale ; conflitto : avere subito una "stronzata" spesso da persona della quale si aveva fiducia . Personalità : come per il grosso intestino, con un particolare atteggiamento perfezionista .



24) Cancro alla vescica: lobi temporali ; conflitto : eccessiva assunzione di responsabilità, spesso dei genitori nei confronti dei figli adulti, che non sanno badare da soli alla propria vita, ma anche di manager, che si trovano in situazioni troppo stressanti per loro; personalità : testardaggine, impongono a se stessi e agli altri una disciplina eccessivamente rigida .



25) Rene : mesencefalo; conflitto: episodio connesso con un liquido: latte nei poppanti (per esempio rigurgito che quasi lo soffocava), acqua (per esempio rischio di annegamento o acqua bollente su una parte del corpo), acidi (causticazione accidentale di un bambino, o anche di una persona adulta sul lavoro); condizione di fondo: dover sopportare una personalità sopraffacente la propria sensibilità sul lavoro o in famiglia.



In medicina cinese il rene è l'organo della volontà e l'acqua è la portatrice della sensibilità.



26) Cancro alla prostata: ponte, nel tronco cerebrale; conflitto da sessualità impropria, non nella norma, relativo alla vita di coppia, ad un partner che si comporta male, in modo spiacevole.



27) Cancro al testicolo : mesencefalo; conflitto di perdita in seguito alla perdita reale o figurata di un figlio; soppressione sessuale, impedimento a formarsi una famiglia, da parte del padre.



28) Cancro alle ovaie : mesencefalo; conflitto: figlia, che subisce soppressione sessuale e non, da parte della madre o, al contrario, madre che non riesce a sopprimere la vita sessuale del figlio o della figlia, volendo trattenere la prole con sè ; problemi sessuali con il marito o con il compagno, nati dal fatto che lei non desidera concepire, mentre lui vuole un figlio, o viceversa; timore di essere rimasta incinta in seguito a un rapporto extraconiugale o, viceversa, timore di non essere in grado di concepire, di non essere fertile; litigio con il marito o il compagno sui problemi della contraccezione.



29) Cancro al corpo dell'utero : ponte (tronco cerebrale); conflitto: legato ad aborti temuti, subiti o provocati a se stessa; episodi prenatali di tentativo di aborto subito, che agiscono come fattori scatenanti profondi del conflitto legato all'aborto.



30) Cancro all' orifizio e collo dell'utero, vagina : lobo temporale sinistro ; conflitto sessuale , che origina dal fatto di non sentirsi posseduta , ma anzi rifiutata , perché l'uomo agognato ha preferito un'altra, oppure di sentirsi trascurata sul piano sessuale ; mancanza di figli e/o di rapporti sessuali.

Spesso tale conflitto è connesso con disturbi coronarici o della conduzione a carico del cuore destro o con embolia polmonare destra.

Altre situazioni patologiche , anche se non tumorali, presentano lo stesso andamento bifasico , cioè una predisposizione fisica, seguita da uno scatenamento psichico conflittuale del problema .

31) malattie autoimmuni : conflitto di auto-disistima in seguito a una sconfitta vera o supposta; l'area più colpita chiarisce il tipo di emozione implicata; per esempio, se viene colpito in particolare il fegato, l'emozione è di rabbia, se viene colpito il polmone l'emozione è di paura, se vengono colpiti i vasi arteriosi in particolare, l'emozione è di antagonismo, in seguito a un conflitto di territorio; se vengono colpite le articolazioni, il conflitto è di soppressione subita, di solito da una figura parentale reale o virtuale (artrite reumatoide).



32) malattie allergiche : Non esiste allergia senza un conflitto a monte. Ipersensibilità a situazioni difficili reali o virtuali; anche qui il territorio più colpito chiarisce le emozioni e le motivazioni implicate .



33) Morbus Crohn : depressione per chiusura dei rapporti interpersonali e impossibilità di comunicare, perché una persona emotivamente importante ha negato la sua comunicazione.



34) Vitiligine : in seguito ad un episodio traumatico, perdita della gioia di vivere, che conduce ad una visione pessimistica, "nera" delle cose. Sono implicati organi endocrini, in particolare l'ipofisi e l'epifisi.



35) Malattie infettive acute, come l'influenza : Il virus dell'influenza (come tutti i virus) nella fase di riparazione aiuta a risolvere piccoli conflitti di territorio, prevenendo così il cancro ai bronchi.



Ben venga l'influenza!

36) Sindromi da immunodeficienza : conflitto di perdita profondo, legato alla perdita della stima di sé. Anche in presenza di trauma da diagnosi.



37) Malattie del sangue: il sangue, come l'osso, è connesso con l'io: in effetti il sangue si produce all'interno del midollo osseo; il conflitto in questo caso è legato a una crisi di identificazione con modelli di comportamento o di pensiero proposti dall'ambiente in cui si vive e a perdita del senso di gioia e libertà della vita.



38) Anoressia: conflitto: venire rifiutati, sentirsi abbandonati e in pericolo.



39) Leucemia: fase di riparazione di profondi conflitti di autosvalutazione. A grosse lisi ossee seguiranno grosse ricalcificazioni che richiederanno una maggiore quantità di cellule sanguigne (una leucemia). La leucemia si arresterà alla fine di questo processo. Per quanto riguarda i bimbi che nascono con la leucemia, siamo sempre in presenza di una fase di riparazione conseguente ad un conflitto di svalutazione che si è prodotto in fase intrauterina (cordone ombelicale attorcigliato attorno al collo, desiderio di uscire, ecc).



40) Morbo di Parkinson: è un conflitto relativo alla motricità che è vissuto con un'alternanza di fasi attive e di fasi di risoluzione. I tremiti sono presenti nella fase di vagotonia, ma il malato li teme, e ricade in fase attiva.



41) Torcicllo: conflitto di autosvalutazione intellettuale; voler girare la testa per guardare qualcuno, ma avere forti remore d'ordine etico: due ordini contraddittori al cervello, riguardanti la mobilità del collo.

Tratto da:http://www.namir.it
IL CANCRO DI HAMMER
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
Sanità, da ottobre si pagherà tutto. D’Anna ( Federlab): “La Regione ha sbagliato i calcoli”

Pubblicato su 19 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

A cura di Pasquale Napolitano

Tac, visite specialistiche, radiografie, analisi cliniche. Dal 27 settembre le prestazioni sanitarie, fornite a cittadini e malati cronici dalle strutture sanitarie accreditate dalla Regione Campania, saranno tutte a pagamento. A confermare a Retenews24 – il rischio salasso per i cittadini è il senatore di Gal, Vincenzo D’Anna, presidente di Federlab. “La Regione Campania – spiega D’Anna – ha commesso un errore clamoroso nel calcolo del fabbisogno delle prestazioni sanitarie stanziando fondi insufficienti. Un errore che si ripercuoterà inevitabilmente sulla salute dei cittadini”. In che modo? “Da fine settembre una serie di prestazioni, oggi garantite in regime di convenzione, come le analisi cliniche, le prestazioni cardiologiche e l’assistenza diabetologia, la medicina nucleare saranno sospese e i cittadini saranno costretti a pagare o rivolgersi a strutture pubbliche dove il costo è superiore”. Impossibile scongiurare la sospensione delle prestazioni ? “Una soluzione ci sarebbe”. Quale ? “Le aziende sanitarie della Campania, tranne la Napoli 1, hanno a disposizione un budget di 80milioni di euro non spesi che potrebbe coprire l’assistenza, almeno per i malati cronici ( patologie tumorali, dialisi, diabetici) fino al 31 dicembre 2014. Poi dal 2015 bisognerà fare una programmazione seria che tenga conto del fabbisogno reale”. Allora la soluzione c’è? “Speriamo. Siamo stati convocati dal commissario straordinario per la Sanità in Campania, Giulio Morlacco per risolvere il problema prima della fine di settembre”.

Tratto da:http://www.retenews24.it
Sanità, da ottobre si pagherà tutto. D’Anna ( Federlab): “La Regione ha sbagliato i calcoli”
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
Perché gli USA temono l'indipendenza della Scozia?

Pubblicato su 19 Settembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

tradusiu editau
Sa Defenza

Politici ed economisti USA e UE stigmatizzano la vittoria dei SI in Scozia, come si dice "la paura fa 90",fanno a gara tutti dalla Regina d'Inghilterra a tutti i politici UE a chi le spara più grosse sul disastro indipendenza della Scozia. La realtà dell'indipendenza scozzese è un'altra , significa la possibilità di aprire spazi di democrazia e di riaffermare la sovranità delle nazioni su quella delle élite private mondiali, perciò apre e da spazio alla sovranità dei popoli e degli stati, che finora sono piegati da politicanti servi che fanno solo l'interesse di massoni, élite, lobby e delle multinazionali d'oltre oceano, dalle affermazioni riportate nell'articolo di RT si capisce bene cosa vogliono fare alla Scozia questi energumeni.
Sa Defenza



  Analisti politici ed economisti americani continuano a fare previsioni apocalittiche sulla Scozia nel caso diventasse indipendente. Ma perché Washington è così allarmata a riguardo?
 "Siamo interessati ad un Regno Unito che rimane forte, solido e unito", ha riferito Josh Earnest, portavoce della Casa Bianca. Votare 'sì' nel referendum per l'indipendenza sarebbe un errore economico per la Scozia e un disastro geopolitico per l'Occidente. O, almeno, questo è quello che pensano esperti americani intervistati dal quotidiano 'The Financial Times'.

Alan Greenspan, ex presidente della Federal Reserve spiega che in realtà le conseguenze economiche di una Scozia indipendente sarebbero "sorprendentemente negative”. Secondo lui, non vi sarà alcuna possibilità che Londra accetti l'unione monetaria, gli scozzesi dovrebbero smettere di usare la sterlina molto rapidamente.

"Ho il sospetto che non funzionerà bene per gli scozzesi," afferma Robert Bruce Zoellick, ex vice segretario di Stato ed ex presidente della Banca Mondiale. Nell'analizzare l'impatto che l’indipendenza scozzese avrebbe su Washington, diventa chiaro perché l'élite americana preferisca dare previsioni così pessimistiche.

"La disintegrazione del Regno Unito sarebbe un declino per la Gran Bretagna e una tragedia per l'Occidente, proprio nel momento in cui l'America ha bisogno di forti alleati", ammette lo stesso Zoellick.

La perdita della Scozia indebolirebbe l'influenza del Regno Unito nell'Unione europea. Attualmente, il paese, con la Germania e la Francia è la grande triade del blocco. In caso di perdita della popolazione scozzese, sarebbe al quarto posto dietro l'Italia. Ciò significherebbe un minor numero di seggi al Parlamento britannico e meno influenza nel prendere decisioni politiche. "Nell'Unione europea, le dimensioni contano", ha detto Almut Moeller, esperto nel Consiglio delle relazioni estere in Germania, come riportato da Fox News.

Una Scozia indipendente non solo risulterà fuori dall'Unione europea, ma può anche causare l'uscita del Regno Unito dal blocco comunitario. Anche perché gruppi politici in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord, che sostengono di lasciare l'Unione europea, diventeranno proporzionalmente più forti nel parlamento nazionale. "È il nostro incubo: l'indipendenza della Scozia seguito dall'uscita del Regno Unito dall'Ue", ha ammesso un funzionario americano a condizione di rimanere anonimo al 'The Financial Times ', sostenendo che questo renderebbe Londra un partner molto più debole.

Un altro motivo di preoccupazione per i responsabili politici americani è la cooperazione militare. Come ha detto il senatore repubblicano John McCain a 'The Financial Times', l’indipendenza scozzese provocherà danni all’intelligence militare e alle relazioni che Washington ha con Londra, il suo più importante alleato militare.

Una volta fuori dal Regno Unito, la Scozia sarà anche automaticamente fuori della NATO. In attesa del processo di reinserimento (molto lungo, tra l'altro), è necessario iscriversi e raggiungere nuovi accordi per pattugliare le rotte vitali nel Nord Atlantico e nel Mare del Nord. Se la Scozia scegliesse di non aderire, sorgerebbe un dilemma per la NATO senza precedenti: cosa fare con la perdita di un territorio dell'Alleanza sviluppato e governato democraticamente che ha scelto la neutralità, sottolinea Daniel Troup, esperto canadese del Consiglio della NATO citato da Fox News.

Un altro dettaglio: i sostenitori della sovranità scozzese insistono sul fatto che il paese dovrebbe sbarazzarsi delle armi nucleari. Si dovrà trovare, quindi, un altro porto dotato di missili balistici intercontinentali Trident II D5, testate termonucleari, per ancorare quattro sottomarini della Royal Navy attualmente dispiegati nelle acque del fiume Clyde. È un rischio che "mina la deterrenza e difesa collettiva degli alleati della NATO," ha commentato il Ministero della Difesa del Regno Unito. Washington preferirebbe continuare a vedere Londra come una potenza nucleare, ma se la Scozia sarà indipendente, molti analisti metteranno in dubbio la possibilità che un Regno Unito minore possa continuare a sostenere i costi delle sue forze nucleari.

Gli analisti politici americani temono anche che il referendum Scozia influenzerà la posizione della Casa Bianca sulla crisi ucraina. Da un lato, esso potrebbe indebolire la capacità di USA e UE di dare una risposta comune a causa dell'influenza ridotta del Regno Unito all'interno del blocco. Dall'altro, 'incentiverebbe' Mosca. "La Russia potrebbe sostenere che in realtà i movimenti separatisti sono perfettamente legittimi, sia in Crimea o in Ucraina orientale", ha detto a 'The Financial Times' Ivo Daalder, ex inviato degli Stati Uniti nella NATO.
Tratto da:http://sadefenza.blogspot.it
 USA, INGHILTERRA, SVIZZERA E GERMANIA HANNO RUBATO L’ORO DELL’ITALIA

Pubblicato su 1 Ottobre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA
di Gianni Lannes

Allora mister Draghi, mister Renzi e mister Napolitano chi ha sgraffignato l'oro italiano con il beneplacito dei governanti tricolore?

Dopo la fregatura europea dell'euro c'è il furto della riserva aurifera italiana, di proprietà legale del popolo italiano. Dove sono effettivamente le 2451,1 tonnellate di oro italiano? In via Nazionale a Roma, oppure in Gran Bretagna, Svizzera, Germania e Stati Uniti d'America? Chi ha controllato? In che percentuale le nostre riserve sono conservate all'estero e perché? Esiste un registro? I lingotti sono segnati da numeri seriali?

Gli Stati Uniti d'America hanno sottratto all'Italia l'oro, ossia la nostra riserva aurifera. L'interrogazione parlamentare numero 4/14567 a risposta scritta, presentata da Fabio Rampello e Marco Marsilio il 19 gennaio 2012 al governo Monti non ha mai avuto una risposta. E sono appena trascorsi 2 anni e 8 mesi. Perché? E per quale motivo, poiché non esiste una ragione giuridica, la banca d'Italia, attualmente non ha neppure la disponibilità della quantità residuale di oro custodita a Palazzo Koch, controllata invece dalla Bce.

Esatto, le domande senza prezzo al primo ministro pro tempore Matteo Renzi, al predecessore Enrico Letta (affiliato alle organizzazioni eversive Bilderberg e Trilateral unitamente a Mario Monti) sono le seguenti: perché l'oro d'Italia non ha più fatto ritorno in patria? A quale titolo gli Stati Uniti d'America (FED), l’Inghilterra, la Svizzera e la Germania se ne sono appropriati? Quali governanti lo hanno ceduto?

Per la cronaca: l'Italia come altre nazioni, non ha alcun debito pubblico, inventato e gonfiato artatamente dalle multinazionali finanziarie, per le quali gran parte dei politicanti nostrani è stata assoldata. La crisi non esiste: etimologicamente è un momento di svolta, di ripresa, di vita.


riferimenti:

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/01/sparito-loro-italiano-la-riserva.html

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=signoraggio

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=4/14567&ramo=C&leg=16&testo=4%20riserva%20aurea

http://www.bancaditalia.it/sispaga/riserve/nazionali/tabellaitpd.pdf

http://www.bancaditalia.it/sispaga/riserve/nazionali

http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/relann/rel12/rel12it/rel_2012.pdf

Tratto da:http://sulatestagiannilannes.blogspot.fr
USA, INGHILTERRA, SVIZZERA E GERMANIA HANNO RUBATO L’ORO DELL’ITALIA
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
Viktor Orban e il miracolo ungherese: lontano da Bruxelles si può risorgere economicamente

Pubblicato su 1 Ottobre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in EUROPA, ECONOMIA
Controllo della Banca centrale e nazionalizzazione delle utilities: un modello che si dimostra vincente


di Cesare Sacchetti

Quando lo Stato fa la sua parte, e bene, una nazione non potrà che trarre beneficio dal suo intervento. L’Ungheria guidata da Viktor Orban, è l’esempio più chiaro di come lo Stato possa risanare una situazione di instabilità economica, utilizzando gli strumenti economici che la macchina statale ha a disposizione.

La rinascita dell’Ungheria passa in primo luogo dal controllo della Banca centrale da parte del Governo, con la nomina di un direttore imposto dall’esecutivo per riguadagnare il controllo della politica monetaria della nazione e infrangere definitivamente il tabù liberista della sua indipendenza, sempre in omaggio alle teoria quantitativa della moneta che associa la stampa della moneta all’inflazione. Una teoria rigettata dallo stesso Milton Friedman, il suo esponente più noto che negli ultimi anni della sua vita riconobbe la fallacia di questa equazione sulla quale sono impostati i trattati europei che hanno come obiettivo principale non il raggiungimento della piena occupazione, ma quello della stabilità dei prezzi. In questo contesto l’eurozona è trascinata in una spirale deflattiva che si abbatte sulle economie dei paesi europei, con consumi ridotti ai minimi termini e una disoccupazione crescente.

Orban ha voltato le spalle ai dogmi del liberismo che avevano portato l’Ungheria a lasciare per strada più di 10 punti di PIL, ed è ripartito dalla centralità dell’intervento pubblico con la nazionalizzazione del sistema pensionistico, opponendo un netto rifiuto all’ipotesi dell’ingresso del suo paese nell’Eurozona. E per questo si è guadagnato la fama di malvagio antieuropeista nei corridoi di Bruxelles, che ha ridotto i finanziamenti europei all’Ungheria per punire chi non si è voluto allineare ai suoi diktat. Sanzioni che a quanto pare non hanno influito minimamente sull’andamento dell’economia ungherese, che sta conoscendo un vero e proprio boom con il PIL che dall’inizio del 2014 è volato ben oltre il 7% e l’anno ancora non si è concluso.

Un personaggio decisamente scomodo, Orban, che ha abbandonato la politica filo atlantista per girare lo sguardo a est verso Mosca, con la quale ha costruito un solido asse di collaborazione e procede speditamente insieme al Premier Serbo Vucic alla realizzazione del gasdotto Southstream, osteggiato dalla Commissione Europea perché bypasserebbe l’Ucraina nella fornitura di gas ai paesi europei. La partita fondamentale per restituire all’Ungheria il controllo delle proprie risorse energetiche, passa dal controllo dei servizi pubblici per i quali Orban sta proseguendo su una strategia di nazionalizzazioni già iniziata nel 2010 , riprendendo il possesso della controllata ungherese del settore energetico posseduta dal gruppo tedesco E.ON., della società petrolifera MOL e di una società idrica che era stata acquisita dalla francese Suez.

L’obiettivo è ottenere il controllo dei servizi pubblici e delle utilities: “Una volta per tutte dobbiamo fermare l’era in cui i fornitori di servizi energetici potevano fare utili alle spalle della gente”, ha dichiarato il primo ministro magiaro. Un vero e proprio strappo alle politiche liberiste imposte dalla Commissione Europea, fondate sulla privatizzazione dei servizi pubblici e sul controllo delle authority che come dimostra il caso italiano non fanno altro che sanzionare una situazione di monopolio privatistico sui settori pubblici che posseggono le caratteristiche di monopoli naturali, perciò il privato si trova in condizioni ideali per trarre profitto dal controllo dell’energia elettrica o dei trasporti non potendo avere concorrenti, e il risultato è stato il lievitare dei costi delle utility e lo scadimento dei servizi.

Un principio che Orban conosce bene e non intende fermarsi su questo cammino, mandando un avvertimento alla tedesca E.ON. per una prossima acquisizione totale della compagnia. La strada per sfidare i poteri forti passa proprio da qui, sul controllo degli strumenti fondamentali economici attraverso i quali lo Stato può intervenire per sanare quelle situazioni di squilibrio e di controllo monopolistico da parte di mastodontici gruppi privati stranieri, assumendone egli stesso il controllo per ottenere un calo delle tariffe e rendere così il servizio fruibile anche ai meno abbienti.

Un modello questo che apparteneva all'Italia, fondato sulla gestione dei servizi pubblici, demonizzato e vilipeso nel corso degli anni da una campagna mediatica sostenuta anche e sopratutto da economisti di fede liberista, che hanno dipinto lo Stato come il nemico da abbattere dipingendolo come un intruso che non può e non deve secondo la loro visione mercantilista intervenire nella regolazione dei processi economici. Il risultato, lo abbiamo constatato sulla nostra pelle, è stato la creazione di un’anarchia liberista che accentra su di sé tutti i poteri più importanti di cui l’economia ha bisogno e comprime ogni spazio di manovra che lo Stato può utilizzare per invertire la tendenza. In questo modo si continuano a seguire politiche procicliche che non fanno altro che aggravare la recessione.

Il primo ministro ungherese ha deciso di non vendere il suo paese alle élite transnazionali che stanno, al contrario, saccheggiando il nostro, ha sfidato coraggiosamente i poteri forti ed è stato premiato con la rielezione e una ripresa formidabile. Un politico che fa gli interessi del suo popolo deve prendere esattamente queste decisioni a livello economico e ribellarsi ai diktat di Bruxelles. Quanto ne avremmo bisogno anche in Italia….
Tratto da:http://www.lantidiplomatico.it
Viktor Orban e il miracolo ungherese: lontano da Bruxelles si può risorgere economicamente
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
I creatori delle piramidi finanziarie potranno venir mandati in prigione

Pubblicato su 1 Ottobre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECONOMIA


Il Ministero delle Finanze si propone di introdurre la responsabilità penale per la creazione di piramidi finanziarie. Il progetto che riguarda rilevanti modifiche al codice penale è stato sviluppato ed è in fase di discussione pubblica.

Per gli amanti del denaro facile in Russia stanno arrivando tempi duri. In breve tempo nel codice penale della Federazione Russa potrà essere introdotto un nuovo articolo: “Organizzazione di attività finalizzate ad attirare denaro e (o) altri beni”. In primo luogo è dedicato alla lotta contro le piramidi finanziarie.

Oggi gli organizzatori di schemi a piramide possono essere ritenuti responsabili di "frode". Ma si può portare in luce il caso soltanto dopo che la piramide sarà crollata e dopo che gli investitori colpiti inizieranno a denunciare il tutto alla polizia. È chiaro che a quel momento il creatore della piramide sarà fuggito con i soldi già da molto tempo.

Secondo le nuove modifiche, il procedimento penale potrà essere avviato anche all'inizio dell’attività di "costruzione". In questo caso, per la creazione di piramidi finanziarie, sono previste multe fino a 1 milione di rubli (25.000 dollari). Si può anche essere assegnati ai lavori forzati per un periodo di quattro anni o la reclusione per lo stesso periodo. Inoltre sono previste pene anche per la pubblicità delle "strutture piramidali".

L’ex ministro dell'economia russa e presidente del partito "Iniziativa Civica" Andrey Nechayev concorda con questo approccio:

Penso che sia una misura abbastanza accettabile e ragionevole. È ben codificata in tutto il mondo. Ad esempio, alcuni anni fa negli Stati Uniti è crollata una delle più grandi piramidi del mondo. Il suo creatore Bernard Madoff, è stato condannato al carcere a vita. Semmai può essere sollevata la questione relativa alla pena correlata alla privazione della libertà. Ma il fatto che questo atto debba essere perseguito penalmente, questo è assolutamente corretto.

In Russia il problema delle piramidi finanziarie è nato nei primi anni ‘90. Il caso più eclatante scoppiò per opera della MMM di Sergej Mavrodi. Prese nella rete 15 milioni di russi. Dopo aver passato in carcere 4 anni e mezzo Mavrodi è tornato al suo business familiare. Ma ora il fondatore della società non ha nascosto che era uno schema a piramide e ha avvertito della possibilità di collasso. Ma la promessa di rendimenti elevati gli ha permesso di aprire MMM-2011, quindi MMM-2012 e MMM-2013. Ora è in attività MMM 2014. Ogni volta che si sente puzza di fumo, Mavrodi chiude una piramide e ne apre una nuova. Ma va tutto liscio per lui, perché avverte che c'è il rischio. Senza l'entrata in vigore della nuova legge potrà continuare ad operare all'infinito. Nel frattempo Mavrodi amplia la geografia della sua attività. Le sue filiali e le sue vittime sono apparsi nei Paesi baltici e in India. Ora Mavrodi considera la Cina come un campo promettente per i suoi affari.

Tale frode deve essere stroncata sul nascere, dice l'analista finanziario Alexander Yakovlev. Ma ritiene di non metter fretta al passaggio dei casi di piramidi al campo penale:

Le piramidi, ovviamente, devono essere combattute. Ma per quanto riguarda la responsabilità penale, mi sembra, da un lato, l'opzione più semplice. D'altra parte, non sono sempre nei fatti legati all’economia ed alla finanza, quindi l'azione penale fa bene.

Il punto più sottile che causa timori negli esperti è come determinare se un progetto finanziario è una macchinazione. La nota esplicativa del documento proposto al Ministero delle Finanze prende in considerazione l'organizzazione della piramide finanziaria quando raccoglie fondi dagli individui e li restituisce con gli interessi a spese di altri investitori.

Per quanto riguarda la sanzione proposta adeguata al reato, prima deve essere valutata dai cittadini russi. Il documento è disponibile sul portale internet speciale del Ministero delle Finanze Regulation.gov.ru per la discussione pubblica. Non dimenticate che i sistemi a piramide non producono solo vittime, ma producono anche profitti ai clienti. Pertanto il risultato del dibattito pubblico può essere imprevedibile.

Tratto da:http://italian.ruvr.ru
© Collage: La Voce della Russia

© Collage: La Voce della Russia
commenti
Google + Twitter Facebook Repost
AGIRE

Pubblicato su 1 Ottobre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POPOLI LIBERI